Home > Cronaca > Audizione in commissione ambiente sul disastro ambientale del ‘Triangolo (...)

COMUNICATO STAMPA CONGIUNTO DEL 14 FEBBRAIO 2012

Audizione in commissione ambiente sul disastro ambientale del ‘Triangolo della Morte’

Le associazioni nolane lanciano l’appello alle istituzioni: “Bonificate Campania Felix prima che sia troppo tardi!” Il Presidente Colasanto: “Sarò partecipe del vostro grido di dolore”. Chiesta la partecipazione ai tavoli decisionali delle bonifiche secondo la Convenzione di Arhuus.

mercoledì 15 febbraio 2012, di Mauro Romano


Napoli – “Bonificate le province di Napoli e Caserta prima che sia troppo tardi!”. Questo l’appello lanciato dalle associazioni ambientaliste nolane ai membri della VII Commissione consiliare permanente che si occupa di ambiente, stamane al Centro Direzionale.

Davanti al Presidente Colasanto (unico tra i membri consiglieri ad essere presente) e due collaboratori del suo staff, Gennaro Allocca, Gennaro Esposito e Nunzio Mirra hanno esposto in un ora e mezza tutte le criticità ambientali del cosiddetto ‘Triangolo della Morte’ Acerra-Nola-Marigliano, spaziando dalle cave di Polvica-Roccarainola, alle discariche di Difesa, Paenzano1 e 2 e Ardolino, per finire ai Regi Lagni mai bonificati e al depuratore che non depura di Marigliano-Nola.

Dopo aver stigmatizzato l’assenza dell’assessore Romano (regolarmente invitato), quella dell’assessore Cosenza (per il rischio idro-geologico), del Presidente del Consorzio di Bonifica Basso Volturno e degli altri membri della Commissione, gli ambientalisti hanno esposto uno per uno gli argomenti, mettendo al corrente della Commissione la grave situazione legata alle criticità dell’intera area, minacciata da un esponenziale aumento della mortalità per cancro segnalata dalle autorità sanitarie della Regione.

“Vogliamo sapere che fine hanno fatto i soldi delle bonifiche delle discariche abusive dell’area, compresa quella di Cava Difesa di Roccarainola – ha tuonato Gennaro Allocca, del Comitato Difesa Agro Nolano – Dopo la presa in giro di Bertolaso sui ristori e i controlli dell’inceneritore, vorremmo sapere cosa si è fatto per tutelare gli oltre 300 mila cittadini della piana acerrano-nolana”.

E poi rincara la dose: “Presidente, ma Lei sa che è stata inaugurata una sede distaccata dell’Arpac a Tufino? – chiede Allocca al Presidente, ignaro della notizia – Ecco, noi intendiamo vedere quali apporti scientifici così tanto decantati dai politici presenti all’inaugurazione saranno compiuti a tutela della salute. Vigilate!”.

“I lavori dei Regi Lagni sono incompleti e del tutto inadeguati per prevenire ulteriori sciagure – ha detto Nunzio Mirra, dell’Associazione ‘Saviano Migliore’ – Vogliamo una unica cabina di regia che possa fare la manutenzione ordinaria, straordinaria e la guardania, in maniera che chiunque possa sapere chi è il responsabile unico del procedimento”.

“La situazione generale della piana campana è preoccupante – ha dichiarato alla Commissione Gennaro Esposito di Assocampaniafelix - e siamo qui per lanciare un appello: o si bonificano gran parte dei 5200 siti inquinati della Campania o l’aumento dei tumori maligni in questa Regione è destinato ad accrescersi”.

“In base alla Convenzione di Arhuus intendiamo partecipare ai tavoli decisionali per la gestione delle bonifiche, dai regi lagni alle discariche abusive e non. Non possiamo più tollerare che fiumi di denaro pubblico continuino ad essere sprecati da chicchessia senza ottenere obiettivi significativi”.

Un corposo e sintetico dossier è stato consegnato dagli attivisti nella mani del Presidente Colasanto, che alla fine auspicato una maggiore collaborazione con le associazioni anche per il prosieguo dell’iter dei lavori della commissione, che dovrà relazionare al Consiglio e agli assessorati le indicazioni venute fuori da questo proficuo incontro.

L’audizione è stata corredata dalla visione di due filmati, uno riguardante i regi lagni e l’altro l’immane inquinamento dei laghetti del litorale domizio-flegreo con i dati impressionanti riportati dalle autorità. (Un grazie particolare a Giampiero Angeli per la collaborazione).

Dott. Gennaro Esposito
dirigente medico psichiatra AslNa3 Sud - Uosm Nola
pubblicista, ambientalista
Saviano (NA) via Molino,9 80039
http://groups.yahoo.com/group/guardieambientalinolane/

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.