Home > Attualità > Accertamenti Ici e Tarsu a Castellammare, ecco come evitare la (...)

Sul sito del Comune i moduli per presentare le istanze di annullamento

Accertamenti Ici e Tarsu a Castellammare, ecco come evitare la fila

martedì 8 gennaio 2008


CASTELLAMMARE DI STABIA - Accertamenti Ici e Tarsu: è
possibile evitare la fila per comunicare gli eventuali errori contenuti
negli avvisi dove sono indicati omessi, parziali o tardivi pagamenti.
Gli avvisi, inviati in questi giorni, sono il frutto di un consistente
lavoro di bonifica della banca dati comunale operata attraverso l’incrocio
con i dati reperiti presso altre amministrazioni pubbliche. Dal riscontro
avuto dai primi giorni di ricevimento dei cittadini emerge che la
maggioranza degli avvisi sono corretti e riguardano effettivi mancati
pagamenti. Solo una parte contiene inesattezze.
Sono pubblicati sul sito istituzionale del Comune
(www.comune.castellammare-di-stabia.napoli.it) nella sezione Comunicati, i due modelli (uno per l’Ici, l’altro per la Tarsu), per presentare le istanze di annullamento totale o parziale degli avvisi di accertamento.
Una volta scaricato il modello, il contribuente dovrà compilarlo in ogni
sezione evidenziata, allegare le relative documentazioni (copie dei
versamenti effettuati, contratti di compravendita, visure catastali a
seconda dei casi) e inviarlo al Settore Tributi.
Le istanze possono essere inviate:
per posta ordinaria all’indirizzo Settore Tributi Comune di Castellammare
di Stabia, viale Libero D’Orsi Castellammare di Stabia 80053
via fax al numero 081/8702734
via email all’indirizzo tributi@comune.castellammare-di-stabia.napoli.it
Ricevute le istanze, l’ufficio provvederà entro pochi giorni ad eseguire
le eventuali rettifiche o annullamenti e a spedire, presso la residenza di
ciascun contribuente, i relativi atti.
I dipendenti del Settore Tributi sono a completa disposizione dei
cittadini anche per predisporre eventuali istanze di rettifica o
annullamento.

Non è necessario rivolgersi a soggetti esterni all’Amministrazione comunale.

Scaricando i modelli dal sito e inviandoli, come sopra indicato, i
contribuenti potranno evitare la fila, risparmiando tempo.
Seguendo questa strada tutti i contribuenti collaboreranno alla
costruzione di una banca dati pulita e attendibile, strumento necessario
per un’azione efficace ed efficiente di contrasto all’evasione e
all’elusione fiscale.
Recuperare l’effettiva evasione serve ad allargare la base imponibile,
facendo in modo che il carico dei tributi ricada su tutti e non soltanto
su chi ha sempre pagato, e a ridurre la pressione fiscale per ciascun
contribuente, avere più soldi a disposizione della città e dei cittadini.

Si ricordano gli orari e le modalità di ricevimento degli uffici e i
documenti da esibire.
Orari di ricevimento:
lunedì e venerdì: 9.00-13.00
giovedì: 16.00-18.00
La mattina saranno ricevute al massimo 40 persone; il giovedì pomeriggio,
massimo 20. Ogni utente non potrà discutere più di 5 posizioni per volta.
Gli altri utenti potranno essere ricevuti se ci sarà ulteriore tempo a
disposizione. I consulenti che chiedono di esaminare più di 10 pratiche
potranno farlo in un giorno diverso da quelli rivolti ai contribuenti,
concordando l’appuntamento con gli uffici ai numeri 081/8714948 per l’Ici
e 081/8739924 per la Tarsu.

Cosa fare in presenza di eventuali errori?
Ici
I Caso
Nell’avviso non risultano pagamenti già effettuati
Documenti da esibire
Copia della ricevuta del versamento regolarmente effettuato, controllando
che il codice fiscale indicato nel bollettino corrisponda a quello
dell’avviso
II Caso
Sono addebitati immobili venduti prima dell’anno cui si riferisce
l’avviso oppure acquistati dopo
Documenti da esibire
Copia del contratto di compravendita oppure della dichiarazione di
successione, controllando che si sia presentata la dichiarazione o la
denuncia d’inizio o cessazione
III Caso
Nell’avviso sono riportati dati catastali inesatti
Documenti da esibire
Esibire una visura catastale corretta

Tarsu
Caso
Nell’avviso è indicata una superficie errata
Documenti da esibire

Copia del contratto di compravendita oppure della dichiarazione di
successione, oppure dell’atto attraverso il quale si ha la disponibilità
del bene, oppure una planimetria dell’immobile

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.