Home > Cultura > Somma Vesuviana, il Casamale si rilancia con il "Carnevale al (...)

Somma Vesuviana, il Casamale si rilancia con il "Carnevale al Borgo"

venerdì 24 febbraio 2012, di La redazione


Somma Vesuviana. Può la magia di un “Carnevale al Borgo” esorcizzare maschere e storie, miti e leggende, tradizioni e profumi, sapori e contraddizioni di un intero quartiere? La domanda è legittima e la risposta la si può trovare domenica prossima, dalle 17, tra le antica mura aragonesi del Casamale che faranno da scenario al carnevale meno nevrotico e più carico di significati dell’intera provincia di Napoli. Ad organizzarlo una serie associazioni, da “Viviamo il Borgo”, all’Arci, dall’ associazione Culturale Musicale ‘Antonio Seraponte’alla “Rete sociale della legalità, passando per il “Comitato di quartiere” ed il Torchio. Tutte patrocinate dal comune di Somma Vesuviana, impegnate da anni per lo sviluppo del quartiere. La manifestazione riproporrà pezzi carnevaleschi di una storia millenaria legati alla tradizione ed alle vicende di uno dei Borghi più belli di tutto il mezzogiorno. “I Carri allegorici saranno i protagonisti di una sfilata che vuole ricordarci che il nostro quartiere ha una storia musicale (il carro della Zeza), di speranze (carro della morte di carnevale) di tradizione (corteo dei "12 mesi") e di storia (carro degli aragonesi)” spiegano gli organizzatori. “I carri-simbolo della grande cultura sommese sono la testimonianza dell’enorme valore culturale che esiste e resiste nel corso dei secoli in una terra che fu’ protagonista di mille storie. Storie impregnate di amori, guerre e tradimenti” prosegue il comunicato degli organizzatori. “Il Casamale è stato dimora di regnanti (il Re Alfonso D’Aragona e la sua favorita Lucrezia D’alagno qui vi costruirono il famoso Castello n.d.r.) e ricovero per teste coronate (la regina Giovanna n.d.r.). Ma esso custodisce anche i lamenti di "Sabbella Villamarina" , donna dallo sfrenato lusso ancora oggi ricordata nelle strofe delle tammurriate che faranno da colonna sonora al “Carnevale al Borgo”.Una comunità che sente il bisogno di mettere in scena i propri ricordi affinché si possa delineare meglio il nostro futuro”. Un futuro di rilancio per l’Antico Borgo

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.