Home > Cultura > ‘E DENARI FANNO VENI’ ‘A VISTA ‘E CECATI ... E DIVERTONO IL PUBBLICO

COMPAGNIA ’OMEGA’ CERCOLA

‘E DENARI FANNO VENI’ ‘A VISTA ‘E CECATI ... E DIVERTONO IL PUBBLICO

Due serate all’insegna di pura cultura teatrale, hanno dato ancora ragione, soddisfazione e consensi al Gruppo teatrale ‘’OMEGA’’ di Cercola diretto dall’Attore-Regista Francesco Amoretto.

sabato 25 febbraio 2012, di Mauro Romano


Dopo la rappresentazione al ’Centro Sociale Edilfutura’, per una serata dedicata interamente agli Anziani di Cercola, e a seguito di varie repliche in rassegne in zone Vesuviane e Nolane, la nota Compagnia Partenopea ha fatto ’ritorno a casa’ portando l’apprezzatissimo spettacolo all’Auditorium Teatro dei ’Platani’, e cioè, la commedia in due atti di Gaetano e Olimpia Di Maio <<‘E DENARI FANNO VENI’ ‘A VISTA ‘E CECATI >> per la Regia dello stesso Amoretto.

Il Gruppo nelle due messe in scena ha registrato il seguito di circa seicento spettatori, benchè nel contempo impazzassero la serata finale del festival della Canzone Italiana di San Remo e le sfrenate feste di Carnevale, che, si sa, chi per un motivo, chi per un altro, monopolizzano l’attenzione del grosso pubblico.

La trama della commedia rappresentata racchiude ironia, suspense e ritmi accattivanti. Offre in un contesto comico, uno spaccato reale sull’esistenza condotta da una nutrita fetta di popolazione Napoletana. Il tutto ‘’circola’’ intorno alla famiglia di Gennaro Belvedere e sua moglie Carmela: lui finto cieco e lei complice al massimo insieme con i nipoti, il vicinato e tanti altri abitanti del vicolo.

Una famiglia che vive di espedienti e sotterfugi in cui unico fine è la sopravvivenza anche a discapito del decoro e della vita altrui. Non mancano guappi vigliacchi, forti con i deboli e remissivi con i forti; assistenti sociali impegnati più nel soddisfare il proprio ego ‘’buonistico’’ che nel pensare alle reali necessità dei bisognosi; protagonisti ’al limite’ che infondono all’intera vicenda un tasso di comicità altissimo, principalmente per la bravura della collaudata equipe cercolese, ma che fanno anche ’pensare’ come sia difficile sbarcare il lunario per gente che è nata e vive in certi contesti sociali dove persino la propria sopravvivenza non è assicurata.

Il testo basato su di una serie impressionante di bugie e contraddizioni, fa da contraccolpo ad una singolare raccolta di personaggi cinici nella loro disperazione. Insomma una Napoli certamente non borghese ed elegante e per niente appassionata di mandolini e canzoni ma che per ’pane quotidiano’ vive d’imbrogli e truffe.

Il regista Francesco Amoretto ha volutamente modificato il linguaggio dei Di Maio, accentuando il testo da dramma in vena puramente comica, conseguendo l’ottimo risultato di divertire e tenere l’attenzione del pubblico fin dall’inizio.

"Ringrazio il Comune di Cercola per il suo contributo Morale all’evento", ci ha tenuto a ribadire a fine spettacolo l’attore/regista/autore cercolese DOC. "Inoltre apprezzamenti e ringraziamenti vanno a tutti coloro che non compaiono sulla scena, ma che col loro impegno di consentono di mostrare sempre il meglio di noi: l’Aiuto Regia, Andrea Liguori; Costumi e Trucchi, Maria Rosaria Rizzo; Trasporti scene, Ditta Luigi Capasso; Microfoni e Luci, Rosario Mastrogiacomo; Allestimenti e Costruzioni Scenografiche, Raffaele Capasso".

In scena sono saliti: Liana Gallo, Antonella Montanino, Giuseppe Borrelli, Francesco Amoretto, Mario Borrelli, Olga Imperatore, Mario Paparo, Filomena Grasso, Pasquale Cozzolino, Alberto Cocozza, M. Rosaria Fascia, Alessia Battaglia, Stefano Gallo, Cristiano Sollo, Raffaela Rocco, Alessia Tarantino, Martina Ascione, Raffaele Capasso, Antonio Frontoso. Presentava le serate la brava Maria Rosaria Fascia.

Prossimo appuntamento: si replica a Napoli, dove si rappresenterà in Memoria di Assunta Liguori, studentessa napoletana che ha perso la vita il 23 luglio 2011 per diragliamento di un treno in Cina dove si trovava per motivi di studio.

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.