Home > Cronaca > Striano. L’ "angelo biondo" della De Filippi applaude i carristi strianesi / (...)

Striano. L’ "angelo biondo" della De Filippi applaude i carristi strianesi / L’intervista in esclusiva

sabato 25 febbraio 2012, di Giovanna Salvati


Striano. Era stata invitata ad esibirsi in occasione della 29esima edizione del Carnevale strianese, ma incantata dalle sculture di carta pesta ha commentato "non ho mai visto dei carri cosi originali e belli". Lei è l’angelo biondo di Maria De Filippi, la ballerina Maria Zaffino che si è esibita sul palcoscenico conquistando grandi e piccoli. Il suo sorriso è contagioso, la sua dolcezza un vero delirio, il tutto misto ad una professionalità che la rende un’artista perfetta da 10 e lode. "Sai spesso mi invitano in più manifestazioni - racconta Maria - ma quando sono arrivata qui a Striano ho colto qualcosa di semplice e speciale. Adoro le persone genuine, e la loro disponibilità, il loro essere contagiosi solo con l’educazione è davvero il top". "Ho fatto un giro per i carri - continua la ballerina - e sono rimasta decisamente colpita, sono sculture uniche, ma poi quanta fantasia e originalità. Non hanno davvero nulla da invidiare ai carri di festival carnevaleschi in altre parti d’Italia". Mentre parliamo si avvicinano ragazzi per gli autografi e lei, con molto umiltà esordisce "io sono questa grazie a loro, ogni artista è divberso, senza dubbio, ma la prima cosa che bisognerebbe fare e non dimenticarsi dei fans, sono loro che ci hanno regalato la vittoria, sono loro che ci seguono e anche solo un sorriso li rende felice, a me invece succede a volte il contrario : mi danno la giusta spinta, la ricarica, sai, quell’adrenalina giusta". Firma autografi, si concede scatti con tutti, lei che ballerina per passione. Per Maria la danza è vita, la sua vita, quella che sin da 4 anni l’ha vista muovere i primi passi. A soli quattro anni sua madre la iscrive ad un corso di danza classica. L’amore per il ballo cresce con lei e diviene ragione di vita tale che niente ha più valore della danza: il suo sogno era quello di diventare ballerina classica teatrale. Fino al momento in cui decise di mollare a causa del suo fisico poco idoneo alla classica.
Inizia a studiare danza moderna col nuovo maestro Marcelo che riesce a farle emergere la grinta e l’amore ancora forte per il ballo. A soli 17 anni Maria partecipa e vince il concorso di "Bravissima" nel 1994 vince il premio di "Personaggio televisivo" nell’XI edizione dell’ importante trofeo Stefania Rotolo e ottiene un posto nel corpo di ballo di Buona Domenica 94/95 condotta da Gerry Scotti e Gabriella Carlucci, dove lavora al fianco di Mia Molinari e Fabrizio Manini, primi ballerini del programma.opo essere diventata mamma entra a ballare a "Buona domenica" e nella scuola di "Amici di Maria De Filippi" come aiutante di Maura Paparo e Garrison Rochelle.Viene confermata ad "Amici di Maria De Filippi" per tutte le edizioni successive diventando una delle professioniste più amate e apprezzate dal pubblico. "L’esperienza di Amici è stata senza dubbio fondamentale ed importante, stare in una scuola e poter trasmettere quello che conosci, ma sopratutto vedere nei loro occhi che tu rappresenti per loro un punto fondamentale nel loro percorso è qualcosa di fantastico e anche che ti riempie di responsabilità". Eppure Maria oltre la danza nella sua vita deve fare i conti con un’altra punta di diamante, sua figlia "è fantastico essere mamma, lei è sempre con me, è la mia fans numero uno, mi da i consigli, mi coccola, a volte sembra lei la madre ed io la figlia, è tutta la mia vita". Ma durante la sua intervista non esita a ricordare l’importanza di perseguire i propri sogni "guarda, quando ho fatto il giro dei carri, quello che mi ha colpito è stato un particolare davvero unico: negli occhi di quei ragazzi che lavoravano alle rifiniture dei carri ho visto la speranza, la passione, l’amore. Hanno lavorato per mesi alla realizzazioen di queste strutture e io faccio loro i miei migliori complimenti di cuore, ragazzi continuate cosi, sono tanti i sacrifici ma davvero non mollate mai, i vostri sogni possono e devono diventare realtà". Da Burlesque sino ad un paso doble, Maria ci tiene ad esibirsi con un altro angelo biondo. Ha appena 16 anni ed è di Striano, lei si chiama Imma De Santis. Sembra essere lei la nuova erede dell’arte di Maria "ho conosciuto Imma ad uno stage e me ne sono subito innamorata, nei suoi occhi c’è l’amore per la danza e il suo talento sono sicura la porterà lontana, ecco perchè questa sera voglio esibirmi con lei, è una mia pupilla e presto la vedremo cavalcare il successo come stella emergente".

(Foto di Fulvia Mazza)

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.