Home > Attualità > Comunicati Stampa > L’Associazione Unitas “adotta” l’Ospedale di Nola; Televisioni ai reparti del (...)

ASL NA3 SUD

L’Associazione Unitas “adotta” l’Ospedale di Nola; Televisioni ai reparti del nosocomio

Parole di elogio del Direttore Sanitario del nosocomio bruniano Dott. Andreo De Stefano che accoglie felicissimo l’iniziativa:”Dico Bravi ai ragazzi dell’Associazione Unitas per l’iniziativa che ha reso migliori i servizi dell’Ospedale e allevierà di sicuro le sofferenze dei nostri pazienti.

mercoledì 14 marzo 2012, di Comunicato Stampa


“Adottate l’Ospedale”: è stato questo l’invito lanciato , ai ragazzi dell’Associazione Unitas, dal Direttore Generale dell’Asl Napoli 3 Sud, Dott. Maurizio D’amora, in occasione della donazione sottolineata dall’Associazione nei confronti dell’Ospedale “S. Maria della Pietà” di Nola.

Una donazione utile e innovativa è stata quella dei ragazzi dell’Unitas che, alla presenza del Direttore Generale dell’Asl Napoli 3 Sud Dott. Maurizio D’Amora, del sindaco della città Avv. Geremia Biancardi e del Direttore Sanitario dell’Ospedale di Nola, Dott. Andreo De Stefano, hanno donato delle televisioni ai diversi reparti dell’Ospedale, oltre a dei libri e calzini ai bambini in degenza al reparto di Pediatria.

Televisoni che allevieranno, e non poco, le sofferenze dei pazienti dei diversi reparti dell’Ospedale e di chi li assiste e che permetteranno il trascorrere delle ore in Ospedale in modo più agevole possibile. Televisioni installate nel Pronto Soccorso, nel reparto di Dialisi, in quello di Chirurgia Generale e di Medicina.

Entusiasta il Direttore Generale dell’Asl Napoli 3 Sud che ringrazia i ragazzi dell’Associazione per l’iniziativa lanciandone un’altra:”Ringrazio i ragazzi dell’Associazione Unitas, e in particolar modo il Presidente Antonio Laurino che ha voluto fortemente la mia presenza, insieme al Dott. De Stefano, per la bellissima donazione fatta e che sicuramente sarà utile ai pazienti in degenza in Ospedale. Credo che siano proprio queste le iniziative da fare per migliorare la qualità della degenza dei pazienti nelle strutture sanitarie. A Tal proposito invito i ragazzi dell’Associazione Unitas ad un nuovo progetto denominato”Adotta un Ospedale” in cui ogni Associazione si occuperà dell’Ospedale della propria città in modo da migliorare la qualità dei servizi sanitari”.

Soddisfatto il Presidente dell’Associazione “Unitas” Antonio Laurino che sottolinea l’impegno profuso dalla stessa organizzazione nei confronti del proprio territorio e, per l’occasione, nei confronti dell’Ospedale “S. Maria della Pietà” di Nola:” L’Associazione Unitas è molto sensibile alle problematiche nel territorio dell’agro-nolano e la donazione fatta nei confronti dell’Ospedale di Nola è solo la prima delle tante iniziative che in futuro faremo per il nostro territorio. In un periodo di tanta difficoltà credo che solo il lavoro delle Associazione riesca a sopperire alle difficoltà che si incontrano giorno dopo giorno. Ringrazio tutti coloro che hanno contribuito sia alla raccolta dei fondi e che ha reso possibile questa iniziativa”.

A Presenziare alla cerimonia è stato anche il Primo cittadino Avv. Geremia Biancardi:”Sono veramente contento di quello che questi ragazzi hanno fatto. Pur essendo così giovani hanno già spirito di solidarietà e hanno realizzato qualcosa di grande. Credo che solo così, con queste iniziative si possa ridurre quel gap che alcune volte si crea tra la cittadinanza e le istituzioni, soprattutto nel sociale”.

Parole di elogio sono anche quelle del Direttore Sanitario del nosocomio bruniano Dott. Andreo De Stefano che accoglie felicissimo l’iniziativa:”Dico Bravi ai ragazzi dell’Associazione Unitas per l’iniziativa che ha reso migliori i servizi dell’Ospedale e allevierà di sicuro le sofferenze dei nostri pazienti. Spero che in futuro continuerà la collaborazione tra noi e l’Associazione Unitas per altre iniziative. Tutto questo si va ad aggiungere ai lavori di riammodernamento dell’Ospedale che sicuramente renderanno la struttura efficiente ed accogliente”.

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.