Home > Cronaca > Somma Vesuviana, grazie alla giunta Allocca la Viribus Unitis mette a segno (...)

Somma Vesuviana, grazie alla giunta Allocca la Viribus Unitis mette a segno la vittoria dell’anno

domenica 25 marzo 2012


Somma Vesuviana. L’austerità finanziaria invocata e proclamata a destra e a manca da comuni, province e regioni non sembra aver lambito in alcun modo l’amministrazione di Somma Vesuviana. E così fa discutere l’ultimo atto della giunta di centrodestra del sindaco Raffaele Allocca la quale ha trasformato un debito di quasi 50mila euro della Viribus Unitis nei confronti delle casse dell’Ente di Palazzo Torino in un progetto che porterà “nelle reti” della società di calcio dilettantistica circa 60 mila euro in due anni. Con buona pace di quelli che vorrebbero una gestione oculata della spesa pubblica rivolta soprattutto ad investimenti per le famiglie, le imprese, il welfare e la cultura cittadina. Ma come si è arrivati a ciò? La Viribus Unitis è una squadra di calcio che milita nel campionato italiano di serie D. Tra i suoi soci-dirigenti annovera sia politici che amministratori locali come Antonio Della Corte ed Antonio Parisi, quest’ultimo consigliere comunale della maggioranza di Allocca. La Viribus aveva una pendenza nei confronti del comune sommese di quasi 50mila euro per l’utilizzo del Felice Nappi, lo stadio comunale di Somma Vesuviana. Soldi che la società di calcio avrebbe dovuto versare all’Ente anche in virtù dell’azione che lo stesso comune aveva intrapreso nei confronti degli stessi rossoblù. Poi venerdì il colpo di mano. In giunta, secondo prime indiscrezioni, sarebbe arrivato un progetto che prevederebbe l’organizzazione di una scuola calcio da parte della Viribus Unitis attiva per due anni e rivolta a 100 bambini di due scuole elementari del territorio. La struttura dove si svolgerebbero le attività dovrebbe essere ovviamente il Nappi. Il costo per ogni bambino sarebbe di 30 euro mensili con una quota di 5 euro a carico dei ragazzini e la restante parte sul groppone delle casse comunali. L’atto, secondo i rumors, avrebbe suscitato le reazioni sdegnate di alcuni componenti della maggioranza. In particolar modo la federazione tra Alleanza per Somma e Fli non avrebbe partecipato per protesta né alla consueta riunione dei capigruppo del giovedì sera né tantomeno alla riunione di giunta del venerdì (anche se alla fine sembrerebbe che Emanuele Coppola, assessore in quota ApS avrebbe preso parte all’assise contrariamente al dettame impostogli dal suo movimento politico). Non solo, ma la delibera avrebbe creato malumori anche tra le scuole calcio locali che a breve avranno una nuova squadra contro la quale concorrere: il Comune di Somma Vesuviana.

Messaggi

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.