Home > Attualità > A braccetto ’Barca’ e solidarietà! Magliette al CFR di Nola

FESTA DEI GIGLI DI NOLA - BARCA 2012

A braccetto ’Barca’ e solidarietà! Magliette al CFR di Nola

“Se l’andamento dei convenevoli relativi ai festeggiamenti della ‘Barca’ dovessero svolgersi in modo positivo e soddisfacente, - afferma ‘Cenzino’ con convinzione – vorrei fornire il centro ed i suoi praticanti, di altro materiale a scopo terapeutico. Inoltre, sono intenzionato a creare una piccola tribuna durante la manifestazione dei Gigli, per poter ospitarvi e far godere ai disabili, i momenti più importanti della festa da una postazione privilegiata”.

venerdì 6 aprile 2012, di Mauro Romano


Magliette col ‘Volto di Gesù’ per alleviare la sofferenza. Vincenzo Di Lorenzo, meglio conosciuto a Nola con l’appellativo di “Cenzino ‘o ritratt”, ha dimostrato di non difettare in materia di solidarietà, regalando 70 magliette ai disabili afflitti dalle più svariate patologie che usufruiscono delle cure presso il centro nolano di fisioterapia del “CFR”.

La maglietta che rappresenta il “Volto di Gesù”, vuol significare semplicemente un gesto di solidarietà che, nel suo piccolo, possa servire ad alleviare l’angoscia di coloro che soffrono di qualche malformazione o, semplicemente, di coloro che tentano di recuperare la propria ottimale condizione a seguito di incidenti o altro.

Forse la componente più importante di questa iniziativa riguarda l’aspetto psicologico, ma noi sappiamo bene come a volte, una parola di bene possa aiutare più di tante cose concrete.

Il Di Lorenzo, maestro di festa della “BARCA 2012” si mostra particolarmente emozionato ma orgoglioso del nobile gesto, al punto da lasciarsi andare ad una nuova promessa.

“Se l’andamento dei convenevoli relativi ai festeggiamenti della ‘Barca’ dovessero svolgersi in modo positivo e soddisfacente, - afferma ‘Cenzino’ con convinzione – vorrei fornire il centro ed i suoi praticanti, di altro materiale a scopo terapeutico, come, per esempio, delle carrozzine od altro per alleviare le sofferenze di chi nella vita è stato più sfortunato di noi. Inoltre, sono intenzionato a creare una piccola tribuna durante la manifestazione dei Gigli, per poter ospitarvi e far godere a queste persone, i momenti più importanti della festa da una postazione privilegiata”.

Nel concreto il nostro ‘maestro di festa’ intende riferirsi al risultato della questua che avverrà il prossimo 28 aprile con partenza dell’abitazione dei ‘maestri’, alle ore 17,30 per poi ritrovarsi a Villa Minieri Eventi per il tradizionale banchetto.

Auguriamo a tutta le componenti della “Barca 2012” di riuscire a realizzare quanto nei loro desideri, per poter esprimere ancora la propria solidarietà in modo concreto ed efficace.

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.