Home > Cronaca > Terzigno. Paga multa con i soldi delle casse comunali: è bagarre

Terzigno. Paga multa con i soldi delle casse comunali: è bagarre

sabato 7 aprile 2012, di Giovanna Salvati


Terzigno. Paga la multa attraverso le casse dell’economato cittadino: si grida alla scandalo. Una storia assurda, una testimonianza surreale e senza dubbio che mette in cattiva luce l’ente amministrativo che ieri ancora una volta è finito nell’occhio del ciclone per un’azione a dir poco singolare. Uno scivolone assurdo che non passerà senza dubbio inosservato e dove già si grida alla denuncia. “Mi trovavo nel Rione Guastafierro – spiega un residente – quando ho visto una macchina del comune camminare in tranquillo controsenso. Al volante c’era una donna ed è un dipendente comunale. Io la conosco bene. “. Di qui parte la vera e propria polemica. Gli agenti della Polizia Municipale, annotano il numero dell’autovettura che continua a procedere in senso di marcia contrario a quello previsto e disposto dalla segnaletica. La macchina che stava in quel momento commettendo l’infrazione non era infatti però una normale macchina, ma l’autovettura in disposizione al comune di Terzigno. Alla guida è stata subito riconosciuta una dipendente comunale, nonché dipendente dell’ufficio sociale, quindi colei che con disponibilità e sensibilità è dedita al rispetto pieno delle regole. Ma nonostante la dipendente comunale avesse visto le divise, non curante ha continuato a percorrere il tratto di strada in controsenso. Sin qui nulla di nuovo. Ma la vera “chicca” risiede nel post controsenso. Ovviamente i caschi bianchi, hanno attuato le normali procedure del caso compilando dettagliatamente il verbale, che poi è stato recapitato alla donna. Ma è proprio il dopo a riservare sorprese. La donna, con estrema sfacciataggine, provvede a portare il bollettino in ufficio e a commissionare il pagamento, ch avviene attraverso le casse del comune. La notizia in poco tempo fa il giro del paese, e scatta la polemica. E’ un braccio di ferro tra il cordone di cittadini indignati che appena appresa la notizia hanno urlato “è una vergogna, per una contravvenzione, commessa tralaltro da un incosciente che senza rispetto alcuno dei vigili e dei segnali, si è permessa persino di arrecare un danno alle già esigue casse comunali. Lei sbaglia e noi le paghiamo la multa? Pretendiamo che si faccia chiarezza, denunceremo tutto ai carabinieri”.

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.