Home > Attualità > Comunicati Stampa > Accademia degli Svevi per la ricerca "X Fragile"

TEATRO/AUDITORIUM SAVIANO

Accademia degli Svevi per la ricerca "X Fragile"

Sabato 28 Aprile 2012 alle ore 20,00 la compagnia teatrale “Accademia degli Svevi”, in occasione della serata conclusiva a favore della ricerca X-Fragile, presenterà la commedia comica “E’ Felice Sua Eccellenza” del maestro commediografo Gigi Manfredi.

martedì 24 aprile 2012, di Comunicato Stampa


Interverranno tra gli Altri: il Prof. Chiurazzi del Gemelli di Roma, responsabile della Ricerca ed il rappresentante campano per il sostegno alla Ricerca e membro della della Societá Italiana di Genetica Umana (S.I.G.U.) e dell’ Associazione Italiana Sindrome X Fragile e il presidente dell’Associazione Sport @ 360°.

La serata conclude una serie di manifestazioni nel Nolano finalizzate alla raccolta di fondi per la ricerca.

Gli Accademici impegnati all’iniziativa saranno: Patrizio De Simone, Rosa Catalano, Francesca Menna, Rosa Grillo, Antonella Manzi, Luigi Fedele, Silvana Piccolo, Luigi Tuccillo, Susy Allocca, Giovanni Aliperti, Maria Teresa De Stefano, Silvio De Simone, Luigi Maione, Paolino Palladoro.

Pietro Chiurazzi si é laureato in Medicina e Chirurgia (1992) all’ Universitá Cattolica di Roma con una tesi sulla diagnostica molecolare della sindrome X fragile. Specializzato in Genetica Medica (1996) con una ricerca sulla origine delle mutazioni complete del gene FMR1 nella popolazione italiana (effetto fondatore), sempre all’ Universitá Cattolica di Roma. Ha conseguito il Dottorato di Ricerca in Genetica (2001) presso la Universitá Erasmus di Rotterdam (Olanda) discutendo una tesi sulla riattivazione in vitro delle mutazioni complete del gene FMR1 dopo trattamento con agenti demetilanti del DNA e/o iperacetilanti degli istoni.

Ricercatore in Genetica Medica (MED03) presso il Dipartimento di Scienze Pediatriche dell’ Universitá di Messina da luglio 1999 a febbraio 2003, e presso l’ Istituto di Genetica Medica dell’ Universitá Cattolica di Roma da febbraio 2003 ad ottobre 2005, dal novembre 2005 è Professore Associato di Genetica Medica presso la stessa Università Cattolica. E’ inoltre Dirigente Medico di I livello presso il Dipartimento di Scienze Pediatriche del Policlinico "A. Gemelli" di Roma.

I suoi principali interessi di ricerca includono le basi molecolari del ritardo mentale ereditario e delle patologie da triplette ripetute instabili, la regolazione epigenetica della trascrizione e le possibilità di riattivazione farmacologica di geni, l’analisi dei profili di espressione genica e la bioinformatica.

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.