Home > Politica > Somma Vesuviana,il sindaco Allocca perde pezzi. I Popolari del Buongoverno (...)

Somma Vesuviana,il sindaco Allocca perde pezzi. I Popolari del Buongoverno lasciano la sua maggioranza

domenica 29 aprile 2012


Somma Vesuviana. Finisce qui. Vittorio De Filippo e Raffaele Maione, i due consiglieri comunali dei Popolari del Buongoverno, lasciano senza troppi complimenti la maggioranza di centrodestra del sindaco Raffaele Allocca. I due hanno ufficializzato l’atto indirizzando un documento direttamente al primo cittadino. In sostanza il primo, ex capogruppo del Pdl, ed il secondo ex dell’Udc, hanno attaccato il premier cittadino su argomenti che vanno "dall’enorme spreco di risorse pubbliche alla trasparenza della macchina amministrativa". In particolar modo i due consiglieri, supportati da Paolo D’Avino, il responsabile del neonato gruppo politico cittadino, hanno puntato il dito contro le spese sostenute dall’ente di Palazzo Torino. "L’enorme spreco di risorse pubbliche che sta caratterizzando la più che intensa attività del comune di Somma Vesuviana, dall’inizio dell’anno ad oggi, contrasta con quanto dichiarato dal sindaco sulla possibilità di ridurre le spese di bilancio definite consolidate" è in sintesi il corpo del documento finito sulla scrivania di Allocca. Maione e De Filippo hanno anche polemizzato per " l’ordine temporale dei pagamenti alle ditte fornitrici del comune il quale contrasta con la trasparenza della macchina amministrativa". Inoltre gli esponenti dei Pbg qualche settimana fa chiesero, sempre in una missiva indirizzata al primo cittadino, una bozza del bilancio che a breve sarà portata nel consiglio di Palazzo Torino. Bozza che ad oggi sarebbe ancora chiusa tra gli uffici dello stesso premier cittadino, dell’assessore al Bilancio e del direttore generale Terracciano. “Sono all’oscuro di questa uscita dei consiglieri De Filippo e Maione” ha replicato un cauto Raffaele Allocca che ha augurato ai due giovani consiglieri “un in bocca al lupo per il lavoro futuro”. Il primo cittadino si è anche soffermato sulla vicenda degli sprechi di soldi pubblici. “Se mi muovono questo genere di critiche devono dirmi dove, come e quando abbiamo speso male i soldi dell’Ente che rappresento. Inoltre- ha sentenziato Allocca- come fanno a parlare di sprechi se i tagli che abbiamo subito non ci permettono di spendere?”. Questo abbandono della maggioranza da parte dei Bpg, spariglia per certi verso l’intero scenario politico cittadino. E proprio gli scricchiolii della maggioranza sono stati definiti “infondati” dal primo cittadino che sta già attrezzandosi per le prossime amministrative con una serrata, ma non ancora pubblicizzata, “campagna di sostegno” alla sua candidatura.

Messaggi

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.