Home > Cultura > "Anima di Napoli", per svelare i tesori artistici della città

ASSOCIAZIONE SOCIO CULTURALE

"Anima di Napoli", per svelare i tesori artistici della città

L’associazione culturale “Anima di Napoli” è frutto di un progetto ideato da parte del proprio presidente, Claudia Francesca Esposito, spinta dalla determinazione e dalla voglia di far risorgere lo spirito di una città innegabilmente dotata di una ‘magia’ ed un ‘mistero’ uniche al mondo.

lunedì 30 aprile 2012


Lo scopo principale è quello di rivalutare il patrimonio storico/artistico, musicale, archeologico del capoluogo campano attraverso l’acquisizione e la diffusione della cultura partenopea in tutti i suoi aspetti, tramite l’organizzazione di mostre, concerti, corsi, eventi culturali e tante iniziative collaterali.

Ed è per questo che l’associazione organizza visite guidate ed escursioni che consentano a chi è interessato di acquisire sempre più la ‘padronanza’ di importanti luoghi questa città. Oppure, a chi la conosce solo per ulteriori altri aspetti, di arricchire le propri e vedute, immergendosi nella sfera di un tesoro inimmaginabile di ricchezze meravigliose.

La venticinquenne Claudia Francesca Esposito è originaria delle stesse strade di cui vuole farsi promotrice e portavoce. E’ laureanda in Cultura e Amministrazione dei ‘Beni Culturali’ all’università Federico II di Napoli. Si pone di raggiungere i nobilissimi scopi insieme alla collega ventiquattrenne che ha ereditato la passione per Napoli, dal padre originario di quei luoghi che hanno segnato la sua infanzia, anch’essa laureanda allo stesso corso di laurea: la neo-socia, Assunta Allocca.

Entrambe, motivate dalla comune passione per l’arte, il teatro, la cultura e soprattutto perché accomunate dall’idea di ribaltare il forte senso di ingiustizia nei confronti della tanto screditata Napoli e delle sue provincie, hanno deciso di cominciare l’ambizioso percorso che si presenterà sicuramente non facile. Ma la loro fermezza e la loro tenacia fanno ben sperare in un risultato concreto e positivo.

L’associazione no-profit con sede in un palazzo di Calata Trinità Maggiore – una strada di Napoli adiacente a Piazza del Gesù – sta coinvolgendo fortemente tanti giovani che condividono le stesse passioni e gli stessi interessi. Organizza corsi formativi che inducono non solo ragazzi, ma anche persone più mature, ad avvicinarsi ed approfondire la conoscenza di quei luoghi che da troppo tempo sono indicati solo in occasione di sfortunati eventi. E, crediamo, che sia ora do svoltare pagina, anche se con colpevoli ritardi!

La neo realtà Socio/Culturale ha un sito internet : www.tournapoli.it e una pagina facebook che nasce col nome del sodalizio: “Anima di Napoli”. All’interno di queste pagine si possono trovare tutti i percorsi, indicati accuratamente, che le due ragazze cominciano ad intraprendere.

Vi figurano, inoltre, illustrazioni di luoghi che, nonostante la loro importanza, sono in parte sconosciuti ai più … ed articoli sugli eventi, corsi, mostre e i convegni dell’ambizioso programma. Insomma, un progetto di per se impegnativo ma che non spaventa affatto le nostre protagoniste e tutti coloro che vorranno aderirvi, perché entrambe pervase da una passione ed una competenza della ‘materia’ che faranno da sostegno ad ogni loro iniziativa futura.

Una scommessa che troverà per strada mille difficoltà, ma che ha tutte le prerogative per essere vinta: la passione, il coraggio, l’amore per l’arte intesa in senso universale, la voglia di emergere di due giovani preparate e determinate, sono ampie garanzie di buona riuscita!

Ad Majora!

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.