Home > Attualità > Pollena, i cittadini scrivono al sindaco: “Miglioriamo Parco (...)

Pollena, i cittadini scrivono al sindaco: “Miglioriamo Parco Europa”

venerdì 11 maggio 2012, di Gennaro Addato


Migliorare la vivibilità del parco Europa partendo da interventi semplici, economici e mirati: è questo l’obiettivo perseguito da un gruppo di cittadini che ha deciso di presentare all’amministrazione comunale un documento ad hoc. Protocollata al comune nei giorni scorsi, la richiesta è sottoscritta da 60 cittadini residenti proprio al parco Europa ed evidenzia l’assenza di percorsi pedonali di collegamento tra le strade interne e quelle esterne del vasto quartiere, chiedendo diversi piccoli interventi migliorativi, spiegati nel dettaglio e con tanto di planimetria allegata.
“Allo stato di cose attuale – si legge nella richiesta presentata – i bambini ed i giovani che intendono raggiungere la parrocchia di san Gennariello, la piazzetta don Luigi Russo, le attività commerciali o semplicemente sfruttare l’importante pista ciclabile di Vasca Cozzolino sono costretti a farlo mettendo a repentaglio la propria incolumità o effettuando un lungo giro”. I cittadini sono certi che il posizionamento di una scala di collegamento già costituirebbe un minimo, ma sicuro vantaggio (peraltro, ci tengono a sottolineare, ad un prezzo irrisorio per l’amministrazione comunale) ma sanno anche che “il miglioramento della viabilità nella zona in questione passa per ben altri interventi. A tal proposito – prosegue il testo del documento – si coglie l’occasione per suggerire la realizzazione di un percorso pedonale che colleghi le strade via delle Rose e via Vasca Cozzolino ubicandolo lateralmente all’area verde con annesso parco giochi e quella, miseramente abbandonata a se stessa, oggi interessata da un deposito a cielo aperto di materiali di risulta” e di mezzi d’opera di un cantiere per i lavori di manutenzione di via Garibaldi adiacente al parco e fermi da tempo, ma anche un altro “percorso pedonale che colleghi le strade interne del parco Europa con via Guindazzi ubicandolo adiacente il lotto 3, oggi in stato di totale abbandono”.
Non solo miglioramento della viabilità, ad ogni modo. I cittadini del parco Europa scrivono all’amministrazione comunale mentre in più di 900 comuni italiani si vota per le amministrative, con una sfiducia verso la politica che è arrivata a toccare livelli impressionanti. “Si avvicina sempre di più anche a Pollena Trocchia il momento del voto – dichiara Francesco Addato, ingegnere di 52 anni, tra i promotori dell’iniziativa – E non vorremmo che ancora una volta la classe politica locale si ricordi della periferia solo quando è funzionale ai propri interessi elettorali. Visto che nessuno fino ad ora ci ha tutelati fino in fondo, con questo documento vogliamo chiedere all’amministrazione comunale di concentrare maggiormente la propria azione sul miglioramento della vivibilità in tutto il parco Europa ma ci teniamo anche a far sentire la nostra presenza”. “La nostra proposta deriva dalla constatazione che i percorsi pedonali per raggiungere le zone esterne non sono mai stati considerati, si pensi – aggiunge – che l’unico ancora esistente sul lato opposto di quelli richiesti è una scala (realizzata in modo rudimentale) che collega viale delle Ortensie e con via Garibaldi ma è fatiscente e pericolosa per la mancanza di manutenzione, uno dei percorsi che abbiamo richiesto, invece, esisteva già, ma venne chiuso da un cancello posto in opera per delimitare un area adibita a parcheggio per il lotto 1 di via vasca Cozzolino”.

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.