Home > Politica > Gammella (Udeur): "L’assessore De Simone ha fallito, si dimetta"

Gammella (Udeur): "L’assessore De Simone ha fallito, si dimetta"

venerdì 18 gennaio 2008


SANT’ANASTASIA – Un fallimento, quello che ha riguardato la Cittadella Mariana, che per l’Udeur è ingiustificabile, tanto da chiedere le dimissioni dell’assessore Luigi De Simone. “Le festività natalizie”, spiega il presidente cittadino, Giacomo Gammella, “hanno confermato, semmai ce ne fosse stato bisogno, l’inattività, l’incapacità e l’inconsistenza dell’assessorato alla cittadella mariana. Tentativi di mascherare e camuffare tali deficienze sono stati realizzati con un presenzialismo da poltrona di prima fila che ha convinto nessuno”. A criticare l’assenza dell’assessore De Simone non soltanto il partito dell’Udeur come aggiunge Gammella: “Personalità laiche e religiose lamentano la totale mancanza di un’attività propositiva e di supporto, da parte della giunta e dell’assessore delegato, per lo sviluppo del territorio e del turismo religioso. Pertanto chiediamo fortemente le dimissioni dell’assessore in carica dottor Luigi De Simone e la nomina di una persona competente e concretamente sensibile alle esigenze di valorizzazione della cittadella mariana e del santuario di Madonna dell’Arco, in grado di interagire proficuamente con le associazioni e le altre istituzioni in loco”.

Messaggi

  • C’è già un nome alternativo?! Se sì fatelo,per il bene del Paese, che ormai sembra lungi dall’esere considerato, un pò da tutti. Gnometti politici, se avete coraggio, uscite allo scoperto, con azioni propositive e dimostrate quello che siete capaci di fare, invece di criticare e basta. Tutelate solo i vostri interessi privati. VERGOGNA!!!! Ombra

  • Caro giacomo come si è comportato ieri sera in consiglio comunale il centrodestra,insieme al sindaco,al presidente del consiglio,il consigliere de filippo,le dimissioni le debbono dare tutti queste sono la gente che sta lavorando per il bene del paese.

    VERGOGNA DOVEVATE SOLLEVARE SANT’ANASTASIA ERA UN PAESE MORTO CON VOI E’DIVENTATO ADDIRITTURA UN PAESE FANTASMA.

    • Signor Gammella, ora chiede le dimissioni dell’Assessore De Simone. L’Assessore Le sta antipatico?
      Si ostina ad accusare senza farmi capire i motivi.
      Vuole che cada la Giunta Pone?
      Si ricordo, se ancora non Le è chiaro, che la Giunta, sta in piedi perché tre dei Consiglieri che sono stati eletti nella Sua cordata per Dobellini continuano a sedere sulle poltrone della maggioranza (centro-sinistra) ed a votare tutte le delibere proposte dalla Giunta del Centro destra che è minoranza.

      Non si ostini quindi a chiedere le dimissioni dell’Assessore, peraltro persona squisita.
      Se proprio vuole far cadere il Sindaco e la Sua Giunta non ha altro da fare che dire apertamente alla popolazione, ai Suoi elettori del Centrosinistra, con un manifesto che farà affiggere soprattutto nelle periferie di via Romani e di via Starza, che i tre Consiglieri (ripeto Di Marzo , De Filippo e Abete che sono stati anche suoi compagni di cordata), desiderano stare seduti, ancorati, sulle poltrone di sinistra proprio lì dove la popolazione li ha posti.

      Dica altresì che gli stessi non vogliono ritenersi Indipendenti e non desiderano far parte di nessun Gruppo Misto dove potrebbe collocarsi attualmente anche il Consigliere di minoranza Vittorio Piccolo.
      Dica infine che neppure vogliono sedere tra gli scranni della minoranza eletta.
      Perciò chieda loro pubblicamente le dimissioni e manifesti ai suoi elettori i motivi per i quali sono votate le delibere della attuale Giunta.
      Gli elettori del Centro-sinistra così sapranno e smetteranno finalmente di buttare alle ortiche i loro voti alla prossima tornata elettorale. Lasci in pace l’Assessore Dottor Luigi De Simone.
      Tanto Le dovevo e con stima La saluto.
      ing. Mario Merone

    • Concordo con il Sig. Merone quando espone la sua critica sulla situazione di giunta.
      Tuttavia immagino che a questo punto sarebbe passata qualsiasi delibera se la situazione si e’ ridotta al trasporto di voti favorevoli da sinistra a destra allo scopo di non far cadere la giunta.
      Non conosco la squisitezza personale del dott. De Simone tuttavia lo riconosco come assessore alla cultura e lo ritengo responsabile delle sue scelte in quest’ambito perche’ hanno il loro peso sulla citta’e sui cittadini.
      Conosco le sue disposizioni sull’utilizzo dei fondi nel periodo Natalizio cosi’ come non e’ un segreto per nessuno che Lui abbia speso moltissime energie con passione per "il presepe vivente"...da sempre.
      Passione che non tutti hanno condiviso visto la sua scelta di supportare sostanzialmente il presepe senza preoccuparsi con lo stesso impegno di tutte le realta’ che appartengono all’ambito culturale.
      Le faccio appena presente che il concorso letterario si autofinanzia quest’anno e che richieste di contributi modestissimi per piccole attivita’ di formazioni non sono state accolte, mentre migliaia di euro sono stati spesi per il presepe tanto caro allo squisito dott. De Simone.
      Non metto in discussione quando accade alla delibera che va ai voti del consiglio, ma biasimo la decisione di proposta, la scelta dell’assessore su quanto deve amministrare prima ancora che vada ai voti.
      Il minimo che potesse succedere e’ che Madonna dell’Arco si arrabbiasse(mi consenta) perche’ e’ andato tutto a Gesu’ e niente a Maria.

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.