Home > Cronaca > Mettiamo in fuori gioco la camorra,una partita di calcio per ricordare (...)

Mettiamo in fuori gioco la camorra,una partita di calcio per ricordare Melissa Bassi

venerdì 25 maggio 2012, di La redazione


L’attentato all’Istituto "Francesca Laura Morvilo Falcone" di Brindisi, a qualunque matrice dovesse risultare riconducibile, è un atto gravissimo e inaudito. Un gesto che ha colpito il cuore del nostro Paese: i giovani e la scuola.

Non possiamo non cogliere allora la coincidenza per la quale per sabato prossimo 26 maggio, a partire dalle 10.00, avevamo già programmato un’iniziativa i cui protagonisti principali sono proprio gli studenti e le istituzioni scolastiche della Provincia di Salerno. Mettiamo in fuori gioco la camorra, la partita di calcio tra le rappresentative di Libera e dei Familiari delle Vittime Innocenti contro esponenti della Magistratura e delle Forze dell’Ordine, vedrà anche il passaggio della XV Carovana Internazionale Antimafie "Fare Società", la stessa che era attesa a Brindisi nel giorno dell’attentato.

Si tratta insomma di un’occasione importante per il nostro territorio, chiamato a dare una risposta immediata alla cultura della violenza e della morte, qualunque ne sia il segno. È per questo motivo che rilanciamo il nostro appello alla partecipazione delle scuole. Di fronte alla barbarie alla quale abbiamo assistito non esistono interrogazioni che tengano. È vitale che la scuola reagisca dimostrando che è pronta a continuare a svolgere il proprio fondamentale ruolo di educazione e di formazione dei giovani, soprattutto nei territori più a rischio e più difficili.

La partita di sabato sarà dedicata alla memoria di Melissa Bassi, la giovane vittima dell’attentato di sabato mattina.

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.