Home > Politica > Provincia, nominata la nuova giunta di Cesaro. A Langella la delega per il (...)

Provincia, nominata la nuova giunta di Cesaro. A Langella la delega per il patrimonio e innovazione tecnologica

sabato 26 maggio 2012, di Giovanna Salvati


Varata dal presidente della Provincia di Napoli, Luigi Cesaro, la nuova giunta di governo dell’ente di piazza Matteotti. Del nuovo esecutivo fanno parte i confermati: Giuseppe Caliendo (ambiente), Giovanna Del Giudice (pari opportunità,politiche giovanili e cooperazione internazionale), Maria Lucia Galdieri (lavoro, pace e risorse umane), Francesco Mallardo (semplificazione amministrativa), Antonio Pentangelo (trasporti,viabilità e urbanistica), Pietro Sagristani (turismo e sviluppo) Francesco Serao (bilancio e risorse strategiche), e i neo assessori Ciro Alfano a cui è stata conferita la delega di vicepresidente, (affari generale e attività produttive), Antonio Crimaldi (sicurezza e legalità e programmi comunitari), Pietro Langella (patrimonio e innovazione tecnologica), Filippo Monaco (solidarietà e servizi sociali), Maurizio Moschetti (edilizia scolastica e politiche scolastiche).
“Viviamo fasi di vera e propria rivoluzione democratica nel Paese, e come se non bastasse, proprio gli enti provinciali in Italia sono soggetti ad una trasformazione che sfiora la riforma costituzionale. Per questo motivo ho ritenuto che la mia amministrazione avesse bisogno di un atto non di rilancio, ma di riallineamento ai cambiamenti economici, sociali ed istituzionali che stiamo vivendo”.Così il presidente della Provincia di Napoli, Luigi Cesaro ha commentato il varo della nuova giunta dell’amministrazione provinciale di Napoli.“E’ una grossa soddisfazione – ha spiegato il neoassessore Pietro Langella - un impegno nuovo ma nella continuità del mio mandato di consigliere che sino ad oggi ho cercato di portare avanti tenendo conto delle esigenze e delle istanze dei cittadini, nel confronto e nella pine aidsposnibilità al dialogo. Da oggi un percorso nuovo ma con obiettivi precisi: attivare u discorso sul patrimonio e l’innovazioen tecnologica a misura del cittadino. Da oggi si lavora duro. un in bocca al lupo all’intera squadra". Le deleghe di Langella saranno quelle ricoperte dal suo ex collega Antonio Iervolino,Patrimonio, Gestione del Demanio, Innovazione tecnologica, Provveditorato, Economato, Gare, Contratti, Espropri, Avvocatura. “Dobbiamo rivedere i nostri obiettivi e per questo ho voluto scegliere una nuova squadra, non migliore ma diversa dalla precedente”.
“L’operato della precedente giunta – ha aggiunto Cesaro - è stato corposo e prezioso e ringrazio tutti gli assessori uscenti per lo splendido lavoro svolto. In particolare, il vice presidente Gennaro Ferrara, che con la sua azione e la sua persona ha dato lustro e prestigio all’attività dell’ente”. “Oggi, ai nuovi assessori, voglio formulare i migliori auguri per un impegno che ritengo difficile ma possibile pur in questa fase di forte crisi. Dobbiamo sviluppare un’attività di governo che sia di concreto supporto al territorio ed insieme esercitare una concreta azione di indirizzo nella transizione che ci deve assolutamente portare all’istituzione della Città metropolitana.Cambiamento nella continuità, come dimostra l’immutata composizione della coalizione che sorresse la mia elezione a presidente della Provincia di Napoli, dove Pdl e Udc – ha concluso Cesaro - confermano la validità della politica di centro-destra, forte e coerente nella sua azione di governo”.

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.