Home > Attualità > “Pazienti a rischio senza trasfusioni”

Chiude il Centro di Nola e la Uil Fpl medici chiede incontro urgente al direttore sanitario

“Pazienti a rischio senza trasfusioni”

domenica 27 maggio 2012, di Gabriella Bellini


Una chiusura che non può essere accettata passivamente.
Dopo la protesta della il sindacato Fials – Asl Napoli 3 Sud anche la “Uil Fpl medici” si è attivata chiedendo un incontro urgente con il direttore Sanitario dell’Asl Na3sud. “Urgono chiarimenti riguardo le disposizioni”, spiega il coordinatore provinciale area medica del sindacato, Raffaele Tortoriello, “che prevedono la chiusura del centro emotrasfusionale di Nola, dopo le ore 14, e che il servizio continui con il collegamento del Centro di Castellammare. Pur rendendoci parte consapevole che il servizio viene sospeso per mancanza di personale medico, ci chiediamo come saranno affrontate due emergenze contemporanee nel Dea di Nola, dove oltre al pronto soccorso, sono attivi reparti 24 ore su 24, come ginecologia, chirurgia, medicina, ortopedia, necrologia, e quindi possono aversi eventi avversi multipli. Ma non è tutto, se il sangue deve arrivare da Castellammare ed il mezzo meccanico si rompe, o le condizioni meteorologiche avverse non lo permettono, cosa si trasfonderà ai pazienti?”.
Rincara la dose Tortoriello, consapevole dei rischi cui incorrono i pazienti. “Forse i vertici dell’Asl hanno trovato un liquido miracoloso che può sostituire il sangue?”, aggiunge il sindacalista, “Ed ancora, chi preserverà gli operatori di tutti questi reparti da possibili ritorsioni medico-legali,forse i dirigenti così sagaci che hanno promulgato tale direttiva. Se per tutti questi motivi la direzione non ci convocherà urgentemente, come sindacato penseremo a mettere in atto tutte le forme di lotta possibili per atte a salvaguardare la salute dei cittadini e quella degli operatori sanitari”.

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.