Home > Attualità > Comunicati Stampa > Giovane Italia, Rossella Ciccarelli nominata coordinatrice a (...)

Giovane Italia, Rossella Ciccarelli nominata coordinatrice a Sant’Anastasia

giovedì 31 maggio 2012, di Comunicato Stampa


Federico Menna, Coordinatore Provinciale della Giovane Italia, movimento giovanile del Popolo della Libertà, ha nominato Rossella Ciccarelli coordinatrice cittadina di Sant’Anastasia della Giovane Italia.
Federico Menna dichiara: "Dopo gli ultimi avvenimenti accaduti a Sant’Anastasia la Giovane Italia ha deciso di rianciare il proprio movimento giovanile sul territorio santanastasiano con Rossella Ciccarelli. Rossella, consigliere comunale in carica eletta tra le fila del Popolo della Libertà, è la persona giusta per rappresentare i valori del movimento giovanile. Siamo sicuri di aver puntato sulla persona giusta, certi che saprà dimostrare le sue indubbie capacità anche sul territorio."
Armando Cesaro, Vicecoordinatore Nazionale della Giovane Italia e Presidente di Studenti per le Libertà, compiaciuto della nomina dichiara: "La nomina di Rossella Ciccarelli indica la volontà del movimento provinciale di puntare su giovani di valore che dimostrano ogni giorno sul territorio di avere sposato appieno i valori del movimento giovanile del Popolo delle Libertà"
Entrambe le anime della Giovane Italia ricoprono da ieri i vertici della sezione di Sant’Anastasia del movimento giovanile del Pdl. Rossella Ciccarelli, nominata coordinatrice della Gi di Sant’Anastasia, affiancherà Ciro Pavone, presidente locale della Gi. La neocoordinatrice è stata nominata dal coordinatore provinciale di Giovane Italia in quanto allo stato attuale – in attesa dei Congressi – il movimento giovanile del Pdl è in diarchia, ovvero i vertici sono rappresentati dai due movimenti che si sono fusi in rappresentanza di Azione Giovani e Forza Italia Giovani. “Nell’augurare buon lavoro a Rossella Ciccarelli, auspico che ci sia una proficua e leale collaborazione tra la neocoordinatrice e il presidente di Circolo in carica, Ciro Pavone”, dichiara il dirigente provinciale della GI Pasquale Fiorillo. “Bisogna continuare l’opera politica e di militanza che il Circolo della GI di Sant’Anastasia ha messo in campo in questi anni, e per fare ciò è assolutamente necessario che vi sia la massima collaborazione tra i vertici locali del movimento”. “Solo evitando di farsi trascinare in polemiche strumentali e fini a se stesse si può pensare di proseguire nel lavoro di aggregazione e coinvolgimento che la Giovane Italia porta avanti su tutto il territorio provinciale”, ha concluso Fiorillo.

Messaggi

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.