Home > Attualità > Comunicati Stampa > Brusciano, festa della madonna delle Grazie

DIVERTIMENTO E VIVERE CRISTIANO

Brusciano, festa della madonna delle Grazie

La comunità parrocchiale della chiesa Santa Maria delle Grazie celebra con successo la diciottesima edizione della sua festa.

venerdì 1 giugno 2012, di Comunicato Stampa


Serata di piacevole divertimento quella di ieri 31 maggio. Si celebrava l’ormai storica Festa della Madonna delle Grazie, appuntamento fisso per la comunità parrocchiale bruscianese da ormai diciotto anni. Artefici dello spettacolo gli organizzatori storici Salvatore Cerciello, Pasqualina Di Sarno e l’ideatore Angelo Iannelli, coadiuvati dall’impegno di tutti i parrocchiani, con le donne in prima fila che, come sempre, hanno curato la preparazione delle prelibatezze culinarie.

La manifestazione, curata artisticamente e presentata dallo stesso Iannelli, ha visto la partecipazione di tanti amici artisti dell’attore bruscianese. A cominciare dalla band della serata composta dai maestri Rocco Di Maiolo al sax, Sergio Parrella alle tastiere e Sasà Abete alle percussioni. Tanti momenti di spettacolo offerti alla folta platea interparrocchiale, composta dai fedeli delle chiese Santa Maria delle Grazie e San Sebastiano Martire, salutati ed accolti dai due sacerdoti don Baldo Lombardi e don Salvatore Purcaro.

Momenti musicali, tratti dalla tradizione classica partenopea, sono stati offerti da chitarristi Gino Accardo e Luca Allocca, assieme a quelli canori a cura della splendida voce di Maria Rosaria Vardi, del vicepresidente della Paranza Vesuvius Carmine Crimaldi, di Angelo Fiorillo e del giovane Davide Ragosta, cresciuto artisticamente proprio nella parrocchia. Non sono mancati momenti teatrali proposti da Salvatore Cerciello e Pasqualina Di Sarno, dall’attore scarpettiano Vincenzo Moccia e dallo stesso Iannelli in coppia con la sua spalla Lucia Oreto, storica attrice del teatro San Carlino di Napoli.

Alla presenza dei consiglieri comunali Giuseppe Cristiani e Nicola Di Maio, si è festeggiato un appuntamento ormai irrinunciabile per i fedeli, sempre attivi nel ricordare i momenti del loro stare insieme nel pieno spirito cristiano di cui è pregna tutta la pluridecennale manifestazione e che, come sperano gli organizzatori, possano continuare ad essere sempre al centro delle prossime edizioni.

Comunicato Stampa

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.