Home > Politica > Poggiomarino. In arrivo 300mila euro per l’Isola Ecologica

Poggiomarino. In arrivo 300mila euro per l’Isola Ecologica

lunedì 11 giugno 2012, di Giovanna Salvati


Poggiomarino. L’ente comunale fa il pieno di un finanziamento di 300.000 euro. Un bottino importante, soprattutto in termini di investimento e in momento di crisi, dove a beneficiare sarà l’ente comunale di Poggiomarino. Una vera e propria conquista quella arrivata nei giorni scorsi dalla Provincia di Napoli che servirà per la realizzazione di una isola ecologica attrezzata, il tutto teso al miglioramento e all’incremento della raccolta differenziata e che vedrà attuare anche sconti sulla Tarsu ai fruitori. L’isola ecologica sorgerà in via Ceraso e l’importo concesso è pari Euro 312.661,00. L’iniziativa prevede la realizzazione di un’isola ecologica attrezzata la cui funzione primaria è quella di assicurare il conferimento dei flussi delle varie frazioni di rifiuti urbani che per la loro natura, pericolosità o dimensioni, ovvero per le motivazioni economiche o di strutturazione del servizio, non sono compatibili con le raccolte domiciliari. Un importante punto di arrivo per il sindaco Leo Annunziata e il suo esecutivo che cosi vedrà mettere in campo un’altra iniziativa tesa alla riqualificazione del territorio e soprattutto al rispetto ambientale. Un progetto che inoltre, rientra nel circuito della campagna di sensibilizzazione portata avanti con determinazione e carisma dallo stesso assessore al ramo Antonio Boccia. “E’ un grande successo – ha spiegato il primo cittadino Leo Annunziata- che senza dubbio porta una ventata di doppio respiro. Primo fra tutti, in un momento di crisi economica generale, dove peraltro sempre di più si perdono grosse occasioni per attingere alle casse di vertici sempre più esigue, questo riversa sulla nostra città un’altra importante occasione. Inoltre – conclude Annunziata – continuare sul tema dell’importanza della differenziata contribuirà non solo a incrementare la pulizia e il rispetto della nostra città, ma ancora di più a offrire un servizio ai nostri concittadini che pagano regolarmente la Tarsu”.

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.