Home > Attualità > Somma. Arriva l’ecocard per il risparmio sulla Tarsu

Somma. Arriva l’ecocard per il risparmio sulla Tarsu

domenica 17 giugno 2012, di Gabriella Bellini


Sta arrivando nelle case dei sommesi: l’ecocard. Uno strumento innovativo che permetterà di risparmiare sulla Tarsu (tassa sui rifiuti) e partecipare ad una “raccolta premi”, almeno a quello inizialmente aveva pensato l’amministrazione comunale in accordo con i commercianti della città. L’ecocard (su cui è stampato un codice a barre che identifica l’utenza) fu presentata dall’amministrazione comunale a gennaio è ora finalmente una realtà. Ad annunciarlo l’assessore all’Ambiente, Lello Angri.
“Sta arrivando in questi giorni a casa di tutti i contribuenti che pagano la Tarsu”, spiega, “appena arriva sarà immediatamente utilizzabile per andare all’isola ecologica di via San Sossio e pesare i rifiuti al totem multifunzione Tiger”. Ma non è l’unica novità in materia di raccolta dei rifiuti. Il 19 giugno il Comune di Somma sarà in Provincia per firmare lo schema dì convenzione che disciplina un finanziamento di 119.950 euro.
“Abbiamo risposto ad un bando della Provincia”, afferma Angri, “che riguardava gli investimenti finalizzati allo sviluppo ed incremento della raccolta differenziata mediante la realizzazione di isole ecologiche attrezzate”. Una buona notizia per il Comune, ma anche un ulteriore impegno. L’ente di Piazza Matteotti, infatti, concede i fondi a patto che gli interventi per cui sono stati elargiti vengano avviati entro 12 mesi dalla data di ricevimento della comunicazione, altrimenti il II° finanziamento concesso verrà revocato. E non soltanto. A quindici giorni dalla firma della convenzione (che sarà fatta a palazzo Matteotti il 19 giugno alle ore 11, presso l’ufficio del Ciclo integrato dei rifiuti), il Comune dovrà anche recapitare alla Provincia il cronoprogramma dell’intervento complessivo delle attività propedeutiche per l’affidamento dei lavori. “Con questi soldi saremo in grado di far si che i cittadini effettuino la differenziata 24 ore su 24”, conclude l’assessore all’Ambiente, “attraverso una sorta di ‘bancomat’ dei rifiuti che saranno allestiti fronte strada e ai quali si accederò appunto con l’ecocard. In più amplieremo ancora di più l’isola ecologica per far in modo che aumenti anche la capienza del materiale raccolto. Insomma un altro valido passo avanti per la raccolta della differenziata a Somma”.

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.