Home > Attualità > Comunicati Stampa > Amoretto s’inventa un Pinocchio moderno Napoletano

SCUOLA BABY GARDEN - CERCOLA

Amoretto s’inventa un Pinocchio moderno Napoletano

Il tema scelto e rappresentato quest’anno era ‘’Le avventure di Pinocchio…storia di un burattino’’.

lunedì 18 giugno 2012, di Comunicato Stampa


Quando si assiste a uno spettacolo teatrale, ti rimane l’emozione che ti trasmettono gli attori, ma quando gli interpreti sono bambini di nove e dieci anni, allora la rappresentazione diventa veramente molto interessante.

E’ il caso della Scuola Baby Garden Istituto Paritario di Cercola, dove ogni fine anno scolastico con la regia del Maestro d’Arte Francesco Amoretto, viene messo in scena uno spettacolo inedito per i bambini di quarta e quinta classe, il tutto organizzato dalla Direzione nella persona della direttrice Anna Scafora, con la preziosa collaborazione della segretaria Pina Ognibene e Scenografie della maestra Lina D’Ambrosio.

Il tema scelto e rappresentato quest’anno era ‘’Le avventure di Pinocchio…storia di un burattino’’.

Quarantotto bambini hanno messo in scena sessantadue personaggi dell’illustre scrittore Carlo Collodi, che lo stesso Amoretto ha estratto e elaborato liberamente in ben dieci sketch risultati tutti inediti, senza nulla togliere dal messaggio di riflessione del testo originale, ma traducendo lo stesso tutto in vena comica e in dialetto Napoletano.

Dalle testimonianze raccolte degli intervenuti che hanno riempito in ogni ordine di posto il Teatro Comunale Dei Platani e che non erano solo parenti e amici dei bambini, ma anche tanti curiosi e appassionati di teatro, una sola voce: “Spettacolo unico, adesso abbiamo capito l’umano messaggio della storia di Pinocchio”.

La parola alla regia: “Sono contentissimo perché quando si prepara un lavoro teatrale con i bambini risulta tutto positivo, specie che oggi non si legge volentieri o lo si fa con fatica: i bambini che ho il piacere di dirigere da un bel po’ di anni leggono e imparano il copione, studiando il periodo, la frase, la parola, le sillabe, le consonanti, le vocali, la punteggiatura, la voce, la dizione, la fonetica, la posizione scenica, la mimica, l’immedesimazione, l’improvvisazione, il respiro teatrali, ecc…, ponendo un’interpretazione ben precisa al personaggio; e questo non è da poco se consideriamo gli intrattenimenti moderni a cui sono sottoposti e pressati nel quotidiano”.

Un plauso va a tutti questi bambini che hanno saputo con maestrìa e padronanza di scena raccontare con la drammaturgia la storia di Pinocchio, il racconto più interessante mai scritto … e tradotto in circa settanta lingue.

All’invito sul palco, Amoretto non ha saputo nascondere l’emozione positiva dell’evento e ha inoltre tenuto a dire che … “dietro le quinte, mi sono permesso anche di distrarmi qualche momento; me lo hanno permesso i bambini in scena, infatti non hanno avuto bisogno del suggeritore in nessun momento, hanno contato sulle loro memorie strepitose e ‘’preparate’’ a puntino. Spero che queste iniziative continuano sempre specie nelle scuole elementari (con la collaborazione di persone esperte munite di professionalità e passione per il palcoscenico, affinché i bambini possano apprezzare la vera cultura fin dalla più tenera età per ‘’comunicare’’ da grandi nella vita: L’Istituto Paritario Baby Garden è da anni di questo avviso”.

Si ringrazia L’amministrazione comunale per la disponibilità del teatro e un arrivederci al prossimo anno scolastico con un altro lavoro teatrale nuovo e inedito. Grazie bambini della Scuola Baby Garden di Cercola.

Ass.Cult.Comp.Teatrale ‘’OMEGA’’ v.le G.Moscati 16 - Francesco Amoretto: Presidente
80040-Cercola (NA)

compagniaomega@hotmail.it

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.