Home > Attualità > Comunicati Stampa > La Virtus Cicciano opera il salto di categoria

Virtus Cicciano – Real San Giuseppe 9-5

La Virtus Cicciano opera il salto di categoria

Una grandissima Virtus Cicciano regola il Real San Giuseppe nella finalissima dei play off e vola in serie C2.

martedì 19 giugno 2012, di Comunicato Stampa


CICCIANO – Gli uomini di mister Nello Lauro superano anche l’ultimo ostacolo al termine di una partita dominata dall’inizio alla fine. Velocità, movimenti, determinazione con spruzzate di talento puro: i gialloneri hanno divertito anche il numeroso pubblico accorso per la storica occasione con un campo pieno di striscioni e bandiere inneggianti alla squadra virtussina.

In un caldo africano la Virtus parte subito a razzo e va sul 2-0 con le reti di De Risi (tornato in campo dopo una lunghissima assenza) e dell’idolo della torcida ciccianese Chicco Russo su assist dello scatenato Infante. Il Real ferito cercava di reagire ma veniva sistematicamente fermato dalle chiusure attente della difesa dei padroni di casa e dalle parate del capitano (per l’assenza di Guarnieri) Tanzillo.

Arriva anche il 3-0 firmato dallo scintillante Marco Vecchione e dallo spettacolare 4-0 firmato Infante dove tutti i componenti del quintetto hanno partecipato, a un solo tocco, all’azione. Il primo tempo si concludeva con il roboante punteggio di 6-1 con i gol dell’onnipresente Russo e della terrificante punizione di Zuozo e gol bandiera (su tiro libero) di Esposito. La ripresa cominciava con la Virtus che teneva premuto il piede sull’acceleratore e arrivava sull’8-1 con la doppietta di Infante ispirato dal gioiellino Ciro Caliendo.

Travolti dall’entusiasmo ma anche dalla stanchezza e da un comprensibile appagamento i gialloneri cedevano alle avanzate degli ospiti che risalivano in pochi minuti fino all’8-4 facendo riaccendere il tifo. Era solo un fuoco di paglia: mister Lauro nel timeout “sbranava” i suoi ragazzi che chiudevano la contesa con il quarto gol personale del capocannoniere Infante (58 reti in campionato).

Al triplice fischio finale si scatenava la festa virtussina con fiumi di champagne e con la maglietta celebrativa della promozione tenuta nascosta fino ai minuti di recupero. Ai microfoni la soddisfazione del giovane tecnico della Virtus che ha centrato la promozione nella serie superiore al suo primo anno in panchina:

“Abbiamo meritato la vittoria, abbiamo meritato la promozione – dice Lauro - i ragazzi hanno dimostrato che quando il talento si mette al servizio di un gruppo tutto è possibile. Siamo partiti per fare un bel campionato e ne abbiamo fatto uno eccezionale vincendo 21 partite su 24 realizzando 190 reti, abbiamo incontrato sulla nostra strada squadre con giocatori e allenatori di esperienza e categoria superiore ma siamo riusciti superare il gap con il nostro entusiasmo e la nostra voglia di vincere. Abbiamo anche vissuto cocenti delusioni come le sconfitte nella finale di Coppa Italia e il big match di Maddaloni ma ci sono servite per crescere come gruppo e capire come si giocano determinate gare. Il gruppo è riconfermato in blocco e con l’innesto di qualche altro calcettista che può integrarsi nel nostro sistema possiamo fare bene anche nella categoria superiore dove vogliamo recitare al meglio il ruolo di matricola. Ringrazio oltre ai ragazzi protagonisti della storica promozione, il presidente Giovanni Napolitano che mi ha voluto la scorsa estate alla guida tecnica della Virtus, il mio prezioso e paziente vice Chicco Caliendo e tutte le persone che ci vogliono bene e che ci sono state vicine. Non sono tantissime ma sono quelle giuste”.

Il tabellino
Virtus Cicciano – Real San Giuseppe 9-5

Virtus Cicciano: Tanzillo, Acerra, Zuozo, De Risi, Caliendo C., Infante, Russo Ch., Vecchione, Ioime, Onorato. All. Lauro

Real San Giuseppe: Del Giudice, Gallese F., Visone, Formisano, Esposito, Marigliano, Giugliano, Catapano, Boccardi, Cerignano. All. Guastafierro
Reti: Infante (4), Russo Ch. (2), De Risi, Vecchione, Zuozo (Virtus Cicciano),Esposito (3), Formisano (2) (Real San Giuseppe)

Note: spettatori 300 circa con folta rappresentanza ospite.

Ammoniti: Russo Ch., Zuozo, Onorato, Acerra (Virtus Cicciano), Catapano, Cerignano, Giugliano (Real San Giuseppe). Espulsi: Catapano e Cerignano (real San Giuseppe)

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.