Home > Attualità > “Sogno di una notte di mezza estate” del I° Istituto Comprensivo “Tenente (...)

“Sogno di una notte di mezza estate” del I° Istituto Comprensivo “Tenente Mario De Rosa”

mercoledì 20 giugno 2012, di Lisa Terranova


“E come posso dire di esser sola se tutto il mondo è qui che mi contempla?” la celebre frase, scritta dall’ immortale commediografo William Shakespeare, contenuta nella sua commedia, forse la più fantasiosa e magica “Sogno di una notte di mezza estate”, rivissuta sul palco del Cine-Teatro Metropolitan di Sant’Anastasia, messa in scena dalle classi V sezioni C e D del I Istituto Comprensivo “Tenente Mario De Rosa”, progetto realizzato grazie ai Fondi Strutturali Europei i Pon. La trama racconta di tre storie d’amore intrecciate tra loro: i protagonisti sono Teseo e Ippolita prossimi sposi e di due giovani Lisandro e Demetrio: entrambi innamorati di Ermia. Quest’ultima innamorata di Lisandro, mentre Demetrio a sua volta è amato in modo ossessivo dalla giovane Elena. Il padre di Ermia, però impone alla figlia di sposare Demetrio, la quale angosciata fugge insieme al suo amato Lisandro nei boschi. I due amanti sono seguiti da Elena e Demetrio, ma nel buio del bosco tra fate, folletti ed incantesimi si perdono nelle loro dispute amorose. La regia è stata curata dalla giovane regista Francesca Anastasio che ha dato un tocco di eleganza e raffinatezza alla rappresentazione teatrale. Con bravura magistrale di tutti gli addetti ai lavori, la commedia shakespeariana è stata riadattata in chiave moderna con sfumature partenopee. Infatti i commediografi ateniesi, chiamati per esibirsi durante il matrimonio di Teseo e Ippolita nell’originale commedia, sono sostituiti da attori e attrici napoletani con stoffa Eduardiana. I ragazzi delle quinte, hanno dimostrato di avere un ottima padronanza dei loro personaggi e una buona presenza scenica, nozioni acquisite grazie all’esperto esterno di teatro Fattorusso Domenico. La commedia è stata arricchita da momenti di danza, dove i personaggi hanno ballato su brani che spaziavano dal genere classico a quello folcloristico, il tutto curato dalla coreografa anastasiana Lucia Corcione. I piccoli talenti hanno dimostrato di essere anche degli ottimi cantanti, esibendosi in brani anche abbastanza difficili come Passione Eterna, Malafemmina e Caruso, con quest’ultima l’organizzazione ha voluto rendere omaggio al noto artista Lucio Dalla, scomparso di recente. Cantando queste note opere napoletane, le giovani star hanno creato ancora di più un intrecciatura straordinaria tra personaggi partenopei e shakespeariani. Le attitudini canore dei ragazzi, sono state curate dall’esperto esterno, il maestro Emanuele Nerino. Tra fate, amazzoni e folletti beffardi si è esibita come Ospite d’onore della serata, la giovane promessa della musica leggera, Silvia Valeria Ciccarelli, fiore all’occhiello dell’Associazione Culturale e Musicale Pmc Music Recording Studio, che oltre a duettare con un allievo della classe quinta, ha cantato la celebre canzone "Segretamente", tratta dal suo lavoro discografico” Kestè”. Tra l’emozione dei ragazzi e delle loro Tutor: Ida Francesca De Rosa, Rita Fattoruso, Rosa Gaeta e Francesca Zucconi (le quali hanno lavorato tenacemente per mesi , in simbiosi con i loro alunni, aiutandoli ad avvicinarsi al mondo del teatro armonizzando con esso letteratura e musica), si è conclusa la vivace commedia. La Direzione Artistica è stata curata dalla docente Rita Fattoruso che con commozione ha ringraziato tutti coloro che hanno contribuito alla buona riuscita della rappresentazione, soprattutto il Dirigente Scolastico Maria Capone, la Facilitatore Pon Nunzia De Falco e la docente Mariarosaria Iorio. Il Concept Design dell’evento è stato affidato a Cettina Anastasio, che ha seguito l’evolversi del progetto garantendone il buon esito. La bravura del fonico Enzo Sorrentino e il responsabile dell’impianto Luci Francesco De Rosa hanno contribuito al successo dello spettacolo teatrale. Un ringraziamento finale va alla locale Protezione Civile per la loro impeccabile presenza in tutti gli eventi pubblici.

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.