Home > Appuntamenti > Somma. Festa della Tamorra, al via la VII edizione

Somma. Festa della Tamorra, al via la VII edizione

venerdì 29 giugno 2012, di Lisa Terranova


Tra Sacro e Profano, il Comitato Festa della Tammorra in sinergia con il Museo Etnostorico di Somma Vesuviana presentano: la VII edizione della “Festa della Tammorra” in programma il 29 e 30 giugno ed il 1 luglio. Per farlo hanno scelto una cornice paesaggista degna di un ritratto di Camille Pisarro, nella località di Santa Maria a Castello a Somma Vesuviana, tra misticismo e storia secolare, sorge il Santuario dedicato alla Madonna Della Neve, meta di pellegrini, che il primo Sabato dopo Pasqua e il 3 Maggio, risalendo a piedi le pendici del monte, omaggiano la Madre di Dio con i suoni dei Tamburi, rievocando tra canti antichi e danze il rombo del vulcano più famoso del mondo, il “Vesuvio”. Prossimo al luogo di culto suddetto, è sito il Museo Etnostorico delle Genti Campane, contenente un patrimonio artistico- culturale ricco di antiche iconografie religiose , remoti strumenti musicali e testimonianze etnografiche. Il Museo si articola in quattro sezioni Sacralità e devozione popolare, ritualità e musica etnico-popolare, cultura materiale e arte e infine una sezione dedicata alle maschere e ai volti. Questa splendida realtà All’interno del Museo, nella ricca Biblioteca piena di edizioni antiche e volumi di antiquariato si è tenuta la conferenza stampa di presentazione con l’iniziativa folcloristica, supportata dal “Comitato Festa Della Tammorra”, che rivive nella sua VII edizione nello sfondo di piazza Europa a Somma Vesuviana. Gli organizzatori Pino Iove, Franco Angri, Mario Alaia, Peppe Azzurro, Luca Iovino, Antonio Iovino appartenenti alla “Paranza della Traversa”, insieme al direttore Biagio Espositoportano avanti questa manifestazione con grande perseveranza, con il fine unico di far rimanere intatta la tradizione popolare attraverso la memoria con il cosiddetto “passaggio di consegne” da padre in figlio. Le Paranze ridaranno vita (senza il supporto di amplificazioni) al “Cerchio Magico”, rito neopagano, dove il mondo spirituale si divide da quello materiale per facilitare la concentrazione, la sacralità del rituale e la comunione con le divinità. Durante la Festa della Tammorra, vi parteciperanno non solo le paranze del luogo, ma giungeranno nel magnifico folclore ricreato alle pendici del Somma, gruppi appartenenti a paranze di diversi luoghi, attuando un momento di aggregazione e di scambi culturali, data la diversità delle tammurriate, che variano da zona in zona. Il Comitato, ricorda tra gli appuntamenti, che domenica mattina dalle ore 11,00 alle ore 13,00, sempre in piazza Europa, diversi esperti terranno uno Stage Formativo di Tammorra completamente gratuito e rivolto a tutti i neo tammurianti. Dal Comune arrivano le dichiarazioni del Primo Cittadino Raffaele Allocca, il quale dichiara il suo intenso legame con la cittadina vesuviana, ringraziando la Madre Terra, la quale ha donato ai figli di Somma Vesuviana, tanto folclore, tradizione e prosperità. Ha ringraziato gli organizzatori della manifestazione, per il loro impegno costante e tenace nel portare avanti questa manifestazione.

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.