Home > Attualità > Comunicati Stampa > Somma Talent Show 2012. Esiti e dichiarazioni dei musicisti Pino Perris e (...)

TRA CULTURA E MUSICA

Somma Talent Show 2012. Esiti e dichiarazioni dei musicisti Pino Perris e Fredy Malfi

Da oggi, come previsto per i vincitori, il passaggio del brano su Radio Punto Zero e l’intervista su Contatto Tv. Le opinioni dei ragazzi andranno in onda per quindici giorni sul digitale terrestre can. 699, LA4, 592 Tvb e Tele A e Sky can. 693.

lunedì 2 luglio 2012, di Comunicato Stampa


Somma Vesuviana, 1° giugno 2012. Si è conclusa con successo la IV Edizione del Somma Talent Show, la manifestazione canora per le giovani voci del territorio campano, che ieri è iniziata con la presentazione del libro “Giulia e Partenope” della scrittrice puteolana Francesca Sapienza edito da Graus Editore. Subito dopo l’esibizione dei singoli cantanti e dei gruppi in gara valutati dalla giuria d’eccezione presieduta dal batterista Fredy Malfi e dal maestro Pino Perris.

Così Danilo De Falco, direttore artistico del Somma Talent Show: “Un’emozione forte per i ragazzi avere l’opportunità di esibirsi davanti a loro, affermati artisti e persone brillanti. Per primo, a nome della Vesuvia Pro Loco, mi sento di ringraziare gli ospiti e Il pubblico. Entrambi hanno sostenuto di fatto il desiderio di emergere dei giovani partecipanti”.

Sulla stessa linea di De Falco Il presidente della Vesuvia, Mario Aurelli: “La IV edizione è stata un successo per la qualità delle voci e i consensi riscontrati. Dopo l’evento ci siamo riuniti con gioia coinvolgendo anche i presentatori, Emanuela Vacca e Vincenzo Iovine, due attivi ed esperti collaboratori che hanno permesso oltremodo la valorizzazione del Talent”.

Un break con la magnifica voce di Maryam Tancredi, da “Ti lascio una canzone” con Antonella Clerici, sulle note di “Je suis malade” di Lara Fabian. Poi Monica e la sua Band e una coppia speciale di piccoli ballerini: Maria Pentella e Alessio Pagano. Già al primo posto dei campionati provinciali, regionali e italiani, hanno ballato rumba, cha cha e salsa sulle coreografie del maestro Angelo Parisi, collaboratore RAI.

Quindi il ritorno all’esibizione dei talenti canori e l’esito finale della giuria che ha decretato in questo modo i riconoscimenti:

Sezione “Cantanti singoli”. Ha meritato il primo posto Giulia Molino con il brano “Margherita” di Riccardo Cocciante; il secondo posto è toccato a Mario Andrisani, vincitore della precedente edizione, con “Ci vorrebbe il mare” di Marco Masini; il terzo, invece, ad Anastasia Pacilio con “Stand up for love” di Beyoncè.

Sezione “Gruppi”. Prima classificata la Italo Band con l’inedito “REC”, destinataria anche del premio della critica; secondo posto ai CM5 con Sweet dreams di Annie Lennox; terzo ai Pueri Cantores in “Domani”, pezzo scritto da noti artisti in occasione della raccolta fondi pe l’Abruzzo.

Vicino alla manifestazione il Comune di Somma Vesuviana, Assessorato allo Spettacolo. Questo l’intervento dell’assessore Lello D’Avino: “Leggo negli occhi dei ragazzi che hanno partecipato la grinta e la volontà di farsi notare per le loro capacità. Il mio augurio è che tutti trovino successo, che studino e diventino veri artisti. Noi dell’amministrazione siamo sempre pronti a raccogliere consigli, ci apriamo alle nuove vedute”.

Questa edizione del Talent si è rivelata la “più giovane di tutte”, basti pensare a Giulia Molino, appena tredici anni. “Se già dimostra di possedere queste qualità alla sua età, figuriamoci tra qualche anno.” I complimenti del maestro Pino Perris, presenza fissa ad “Amici di Maria De Filippi”, in voga all’ultimo Festival di Sanremo, celebre per gli indimenticabili accompagnamenti al Maurizio Costanzo Show, “sono rivolti a Tony, Danilo De Falco ed Emanuela Vacca, aiuto direzione, per l’accurata selezione dei partecipanti e alla Vesuvia Pro Loco, espressione del sociale”.

“Chi non ha vinto non significa sia meno meritevole. Non bisogna arrendersi, ma crescere per raggiungere il proprio scopo. Invito i ragazzi ad accogliere quest’esperienza con intelligenza e stimolo”. Fredy Malfi, quasi come un padre di famiglia, non dimentica i sacrifici che per primo ha compiuto con la sua batteria per arrivare dov’è, in rapporti di amicizia e professione con James Senese ed Eduardo Bennato. Un libro e un video didattico curati dall’artista rappresentano un ulteriore strumento di insegnamento non solo per i giovani.

Da oggi, come previsto per i vincitori, il passaggio del brano su Radio Punto Zero e l’intervista su Contatto Tv. Le opinioni dei ragazzi andranno in onda per quindici giorni sul digitale terrestre can. 699, LA4, 592 Tvb e Tele A e Sky can. 693.

L’addetto stampa Simona Cerbone
E-mail: simona.cerbone@gmail.com;

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.