Home > Cronaca > Ottaviano. Sconti sulle multe, inchiesta delle Fiamme Gialle: indagati tre (...)

Ottaviano. Sconti sulle multe, inchiesta delle Fiamme Gialle: indagati tre vigili urbani

giovedì 12 luglio 2012, di Giovanna Salvati


Ottaviano. Tre vigili urbani indagati. Riflettori puntati sul comando della Polizia Municipale: indagini sull’operato dei caschi bianchi ottavianesi. Giorni di interrogatori, consultazione di atti e documenti, ricostruzione di posizioni. Il fascicolo arrivato presso la Procura di Nola, dopo mesi di indagini condotte dalla Guardia di Finanza di Ottaviano, parla chiaro. Le oltre duecento pagine che compongono il dossier, descrivono nel dettaglio la “cattiva abitudine” che alcuni agenti dello stesso comando mettevano in campo puntualmente, riducendo il costo delle contravvenzioni che venivano effettuate da altri colleghi. Lo facevano per gli amici, ma soprattutto per dipendenti comunali o loro parenti. Oltre 437 le persone che avrebbero beneficiato dello “sconto” e che ora hanno dovuto semplicemente reintegrare la quota, ma dove a pagarne le amare spese saranno i tre agenti del comando. L’indagine, partita circa tre mesi fa, era stata portata alla luce proprio dallo stesso comando. Alcune anomalie che puntualmente venivano riscontrate, avevano portato anche il comandante a vederci chiaro. Divieti di sosta, mancata assicurazione, alla guida senza cintura di sicurezza, o a telefono mentre si transitava. Queste le causali delle centinaia di contravvenzioni che i vigili, tenendo conto del rispetto del codice della strada, avevano ovviamente effettuato. Sanzioni che variavano dai 78euro sino ai 300euro. La multa, notificata, però non veniva subito pagata dal trasgressore viceversa si passava alla tecnica dell’avvicinamento. Approfittando della conoscenza dei vigili, per vie dirette o tramite terzi, il sanzionato chiedeva agevolazioni. Nonostante chiedessero l’annullamento completo i caschi bianchi effettuavano solo la riduzione della multa. Le verifiche effettuate dalle Fiamme Gialle hanno portato alla luce i favoritismi e aiuti dei vigili nei confronti di cittadini multati e sanzionati, persino dimostrando che lo “sconto” che veniva effettuato era fisso. Una riduzione di appena 50euro, sempre. Indipendentemente dal verbale, i vigili decurtavano dalla somma originaria, sempre la stessa cifra, il tutto attraverso una tecnica semplice che, con il collegamento alla piattaforma centrale permetteva di modificare il verbale originale, e variare la cifra. Una indagine che sin dall’inizio si era annunciata complessa e dove tutt’ora non si escludono ulteriori risvolti. Ma a fare da capolinea ci ha pensato la Procura di Nola, che dopo la consegna del fascicolo da parte delle Fiamme Gialle, e in attesa di pronunciarsi su eventuali verdetti, ha preferito tenere sotto la lente di ingrandimento nuovamente il comando dei vigili ottavianesi. Sembra infatti che proprio nei giorni scorsi, un nuovo blitz, sia stato effettuato nella sede di via Lucci e poi negli uffici comunali. Gli inquirenti avrebbero portato via altra documentazione, nel dettaglio tre fascicoli, ma questa volta i vigili coinvolti sarebbero altri e con loro anche due dipendenti comunali più un privato. (Metropolis 12/07/2012)

Messaggi

  • Che cosa strana, la cosa che puzza di più è lo sconto per i dipendenti comunali e per i parenti... e chissà forse anche per persone favorite da qualcuno più in alto, un pò più in alto, magari con parenti abituati a fare trasgressioni, gente che crede che il paese sia un feudo di chi invece lo dovrebbe solo amministrare

  • E com’è nessuno parla ora?? Stasera, ho detto a mia moglie :"Ora leggiamo quali altri commenti arrivano sulla Salvati e ci divertiamo un pò" . Ma notiamo con perplessità che nessuno ha commentato...ucci ucci vuoi vedere che finalmente la verità fa male e qualcuno inizia a prenderla sul serio! Dottoressa però è arrivata in ritardo, la notizia era già nota in paese da mesi. Le diamo però atto di aver avuto coraggio nel pubblicarla e professionalità nel non inserire alcun nominativo. Ho letto con piacere però uno scritto di Nino Cimmino sul mediano, dove parla di Nu, lei non scrive di Nu?? Con la stima di sempre e ricordi "Acta est fabula".

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.