Home > Politica > Ottaviano. Lunedì riprendono i lavori di via Cesare Ottaviano (...)

Ottaviano. Lunedì riprendono i lavori di via Cesare Ottaviano Augusto

sabato 14 luglio 2012, di Giovanna Salvati


Ottaviano. Il cantiere per la riqualificazione di via Cesare Augusto si rimette a funzionare: il Comune ha, infatti, stanziato 70mila euro che dovrebbero servire a far ripartire i lavori e sbloccare una fase di stallo che prosegue ormai da mesi. La ditta che si sta occupando dell’opera dovrebbe rimettersi a lavorare da lunedì. Stando a quanto annuncia il consigliere comunale di maggioranza Emanuele Ragosta sarà liberato il tratto occupato dal cantiere delle prossimità del “Maxi ‘o” e sarà anche liberato un parcheggio dei pressi di piazza Municipio. Scrive Ragosta sul proprio profilo facebook: “Si tratta uno sforzo importante dell’Amministrazione, che sotto la responsabilità del sindaco Iervolino, ha provveduto ad una ulteriore anticipazione di cassa di 70mila euro, in attesa dell’erogazione dei fondi del finanziamento regionale”. E proprio il nodo del finanziamento regionale resta ancora da sciogliere: l’azienda che ha avuto l’opera in appalto deve ricevere, infatti, circa 600mila euro perché i lavori sono cominciati senza che la Regione abbia ancora erogato i fondi. Di qui il continuo “stop and go”, che ha provocato una serie di disagi alla popolazione ed in modo particolare agli esercizi commerciali della zona. Il cantiere, infatti, è stato aperto un anno fa, ma da allora i problemi sono stati moltissimi, quasi del tutto dovuti al fatto che la mancanza di una copertura finanziaria induce la ditta a doversi fermare spessissimo. I cittadini di Ottaviano più volte hanno fatto sentire la propria voce, con forme di protesta anche piuttosto clamorose. Con i 70mila euro stanziati dall’amministrazione comunale diretta da Mario Iervolino, il Comune di Ottaviano è arrivato ad anticipare già 140mila euro. In passato, infatti, fu effettuata una delibera simile, con la quale furono erogati altri 70mila euro. Da lunedì si riprende, dunque, anche se è probabile che il proseguimento dei lavori non fermerà le polemiche e le critiche.

Messaggi

  • Cari amici,
    con immenso dispiacere vi comunico che la compagine politica ottavianese è morta.Ne danno il triste annunzio la maggioranza che dopo appena 92 ore dal suo rimpasto cerca di beffarci rispolverando vecchi progetti del primo mandato e l’opposizione (almeno sulla carta) che ancor piu’affranta dopo l’ultima manifestazione teatral-folcloristica tenutasi in consiglio, ci rende edotti ,attraverso moderne "piattaforme sociali ", dello stato di disagio in cui versa il paese e della politica di facciata ottavianese (grazie di cuore non ce ne eravamo accorti)Quest’ultima addirittura in pieno stile statunitense stringe a se le persone care invitandole a cena. Qualche ottavianese cattivo colloca queste cene di ex politici nostalgici a meta’tra il pittorico capolavoro di Leonardo e quello del Tintoretto.I funerali si terranno nei vari seggi elettorali alle prossime elezioni.Si dispensa dai fiori

  • In aggiunta all’articolo come sempre chiarissimo dell’autrice, bisogna però dire, anche se forse questa è una mia opinione e per questo non è stata inserita nella cronaca del fatto, che stanziare questi 70 mila euro servirà soltanto a far procedere di poco in avanti i lavori, se il comune ha anticipato 140 mila euro ma ne servono 600 mila, vuol dire che si sta solo mettendo una toppa al problema senza risolverlo. Cose a cui siamo già abituati

  • vorremmo sapere se i lavori continuerenno sulla base dell’originario progetto oppuure c’è stato qualche ravvedimento da parte dell’Amministrazione Comunale.

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.