Home > Attualità > Comunicati Stampa > Saviano, il Consiglio Comunale ha approvato il bilancio

Saviano, il Consiglio Comunale ha approvato il bilancio

Il civico consesso ha dato parere positivo sul bilancio 2012 e sul pluriennale 2012-2014 e il piano triennale delle OO.PP. Rinviato invece, con una inversione dell’ordine del giorno a seguito di una mozione d’ordine della maggioranza, la discussione sulla causa di incompatibilità del Sindaco, attuale Consigliere regionale.

mercoledì 18 luglio 2012, di Comunicato Stampa


SAVIANO – Il Consiglio Comunale, nella seduta di ieri sera, ha approvato il bilancio di previsione 2012 e il bilancio pluriennale 2012-2014, oltre al piano triennale delle Opere Pubbliche.

E’ stata rinviata invece la discussione del primo punto all’ordine del giorno sull’esame della “sussistente causa di incompatibilità e contestuale avvio del relativo procedimento di contestazione per la posizione del Sindaco con la carica di Consigliere Regionale attualmente rivestita dallo stesso.

Con una mozione d’ordine infatti, la maggioranza ha chiesto l’inversione dei punti all’ordine del giorno portando dal primo al decimo punto. Prima della discussione, il Consiglio ha quindi aggiornato la seduta al prossimo 3 agosto. A relazionare sul bilancio è stato l’Assessore Iovino. Spicca sul documento contabile il sostanziale taglio di spesa pari all’11% sul totale.

<>.

Il documento contabile è stato approvato con 11 voti favorevoli (maggioranza) e 4 contrari (minoranza)

Subito dopo il bilancio il Consiglio Comunale ha approvato all’unanimità l’adesione al patto dei Sindaci (condivisione e approvazione della proposta, formulata dalla Commissione Europea, del “Patto dei Sindaci – Covenant of Mayors”, finalizzata al coinvolgimento delle comunità locali alla realizzazione di iniziative per ridurre nella città le emissioni di CO2 del 20% attraverso l’attuazione di un Piano d’Azione che preveda tempi di realizzazione, risorse umane dedicate, monitoraggio, informazione ed educazione, con autorizzazione al Sindaco alla sottoscrizione e comunicazione alla Provincia di Napoli, al Ministero dell’Ambiente e alla Commissione Europea); l’approvazione del regolamento degli incentivi sulla raccolta differenziata; l’adesione al distretto 30 per il servizio informa giovani e, con i soli voti della maggioranza, la rescissione del contratto con la stazione unica appaltante.

Dopo la discussione di quest’ultimo punto, la seduta è stata sospesa ed aggiornata al 3 agosto prossimo per l’esame dei restanti punti all’ordine dei giorni.

Il responsabile dell’ufficio Stampa
Aniello Fontanella

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.