Home > Attualità > Comunicati Stampa > Ravello for children, laboratori di lettura e incontri con autori

Ravello for children, laboratori di lettura e incontri con autori

martedì 31 luglio 2012, di Comunicato Stampa


Ravello, piccola cittadina affacciata sul mare che risplende e risuona di bellezza antica e storica, si sa che è altrettanto nota per una delle sue eccellenze: il Ravello Festival che richiama artisti nazionali ed internazionali.
Il suo attivismo culturale, però, trascende l’ambito del celebre evento, per avvicinarsi non solo a coloro che la scelgono come meta turistica, ma propriamente a chi ci abita.
Quest’anno, infatti, è stata stretta una collaborazione tra il Comune di Ravello nella figura del sindaco Paolo Vuilleumier ed il Centro di Lettura pomiglianese "Leggimi Forte" di Pasquale Avallone per la realizzazione del progetto "Leggere: liberi di volare", al fine di promuovere la lettura tra i bambini ed incentivare la frequentazione di librerie e biblioteche. Il progetto ha avuto anche la collaborazione dell’ass. AST Costiera e Monti Lattari e del Consorzio di Promzione Turistica Ravello Sense.
A partire dall’ultima settimana di luglio si è dato inizio ad una serie di laboratori in cui partendo dall’aspetto fondamentale della lettura si passa a quello pratico-creativo.
Il lancio (23-25 luglio) si è avuto con l’illustratrice Manuela Trimboli e l’autore Fabrizio Calì, impegnati nel percorso "Inventiamoci un diritto", incentrato sui diritti dell’infanzia; a seguire (2-4 agosto) un percorso che intreccia la favola e la musica con "Pierino e il lupo" di Prokofiev a cura dell’illustratrice Manuela Trimboli e di collaboratrici del centro, l’esperta di musica Marianna Marzano e la psicologa esperta di laboratori sulle favole Rosaria Ponticiello.
Si continuerà (20-22 agosto) con Febe Sillani autrice ed illustratrice, nonchè quella che interpreta il personaggio per l’infanzia Giulio Coniglio creato da Nicoletta Costa, che con le sue attività si propone di costruire un libro illustrato. Ci sarà poi (28-30 agosto) Beniamino Sidoti che terrà laboratori di giochi abbinati a letture, proverbi e poesie. Infine a concludere il percorso a settembre (dal 2 al 4) ci sarà Sandra Dema con il suo "Ambaradan...la raccontastorie" dove oltre all’attività manuale ci sarà anche quella di scrittura creativa.
La città ha deciso di investire ancora una volta sulla cultura, partendo dal coinvolgimento delle fasce di età più piccole e facendolo, grazie ala collaborazione con il Centro di Lettura "Leggimi Forte" in modo alternativo, creativo e fantasioso, perché si sa "il verbo leggere non sopporta l’imperativo" e la stagione estiva è di totale svago, ma esistono tanti modi per avvicinarsi ad un libro e creare dei potenziali piccoli lettori.
Marianna Marzano
del Centro “Leggimi Forte”

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.