Home > Cronaca > Ottaviano. Addio a nonna Pippinella. Oggi i funerali della ultracentenaria (...)

Ottaviano. Addio a nonna Pippinella. Oggi i funerali della ultracentenaria della città

venerdì 24 agosto 2012, di Giovanna Salvati


Ottaviano. Saranno tutti insieme anche questo pomeriggio nella chiesa di San Lorenzo Martire i nipoti di nonna Pippinella ma non per spegnere le sue candeline da ultracentenaria ma per dirle addio. Si è spenta ieri pomeriggio nella sua abitazione in via Camillo Peano la nonna degli ottavianesi, Giuseppa Cutolo, conosciuta come Pippinella. Lei e suoi 103 anni erano diventati il simbolo di una città: la sua storia, la sua genuinità e la voglia canterina che nonostante la sua età continuava ad accompagnarla. Ma poi ieri il suo cuore si è fermato, lasciando l’amaro in bocca ad un’ intera città. Nata il 28 gennaio del 1909, nonna Pippinella portava sul volto e sulle mani il segno, inevitabilmente di un tempo trascorso tra sacrifici e rinunce, ma anche tra tante battaglie, e pochi piaceri, ma sempre animata da quei valori dove la famiglia ed il lavoro ne avevano caratterizzato la crescita sana e soprattutto genuina. Nonna Pippinella si era sposata a 22 anni con Luigi, (morto a 91) a quei tempi lui era il Re della pietra lavica, specializzato come incastratore, ed era il suo unico e grande amore. Ma erano tempi difficili e cosi, per mandare avanti la famiglia senza mai far mancare nulla a suoi figli (Luigi, Antonio, Enrichetta e Pasquale) Pippinella lavorava in casa come impagliatrice. Una vita lunga anni, 103 e tra qualche mese avrebbe spento anche le sue 104 candeline. Adorava cantare le canzoni di classica napoletana ed ogni volta, in ogni occasione di festa si concedeva con simpatia e vanità agli scatti fotografici. Aii nostri microfoni aveva rilasciato in esclusiva il racconto della sua storia e dedicato, in occasione delle suo ultimo compleanno la canzone “O vita mia”. La sua lucidità avevano stupito chiunque aveva il piacere di conoscerla, sempre su quella seggiola guardava divertita chi intorno a lei la coccolava, si lasciava abbracciare dalle nipoti e pronipoti, e lo ha fatto sino a ieri, quando poi è volata via. Questo pomeriggio alle 17,00 i suoi funerali, l’ultimo saluto all’unica ultracentenaria della città.

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.