Home > Cultura > Nuovo appuntamento al Teatro Corallo. In scena "La vedova allegra"

Nuovo appuntamento al Teatro Corallo. In scena "La vedova allegra"

venerdì 1 febbraio 2008, di Gabriella Castiello


TORRE DEL GRECO - Il Teatro Corallo ci porta all’opera, anzi, all’operetta.

Sarà, infatti, “La vedova allegra”, l’operetta per antonomasia, a fare compagnia agli spettatori della sala torrese. Lo spettacolo si terrà giovedì 7 e venerdì 8 febbraio alle ore 21.00. Ingresso euro 20,00.
“La Vedova Allegra”, tratta dalla commedia "L’Attaché" di Meihac, è un’operetta in tre atti di Franz Lehar, su libretto di Viktor Léon e Leo Stein. La interpreterà al Corallo Dianora Marangoni con i numerosi attori della Compagnia La Belle Epoque e con l’orchestra diretta dal Maestro Tazzari.

La storia, ambientata a Parigi, narra del tentativo da parte dell’ambasciata Ponteverdina di ingraziarsi la Francia, facendo sposare la ricca vedova Hanna Glavari con il conte Danilo, sua antica fiamma. Nel frattempo si sviluppa il triangolo amoroso tra il Barone Mirko, sua moglie Valencienne e Camille de Rossillon.
Nel primo atto l’ambasciatore Mirko Zeta ha organizzato una festa; il suo intento è quello di risollevare le finanze dello stato facendo sposare la bella e ricca vedova Anna Glawary con il conte Danilo. Ma tra Anna e Danilo c’è già stata una storia d’amore, finita male perché il nobile zio di lui si era opposto alla loro unione ritenendo lei di origini modeste. Anna, vedova del ricco banchiere di corte, è ora diventata la più richiesta e adulata donna di Parigi. Un’altra storia d’amore scorre parallela a questa: Valencienne, giovane moglie del Barone Zeta ed ex ballerina di Maxim, è corteggiata da Camillo. Le due storie si intrecciano fino ad ingarbugliare i fili a tal punto da rendere sempre più problematico il riavvicinarsi dei due protagonisti: ad una festa a casa di Anna, Negus fa in modo che si incontrino di nuovo, ma, quando il barone Zeta sta per sorprendere la moglie con il bel De Rossillon, gli fa trovare la Glawary al posto di Valencienne. Anna non chiarisce con Danilo l’equivoco, anzi conferma. Nel terzo atto Negus chiarisce ogni cosa e per festeggiare le future nozze organizza una serata in stile "Chez Maxim".

Una stupenda macchina ’teatral-musicale’, gli intrecci amorosi Anna - Danilo Valencienne - Camillo, le sontuose feste, le belle donnine di Maxim, la comicità di Negus e le stupende melodie, gli incantevoli valzer, can can, brani d’assieme come "Donne Donne", tutto questo avvolto in un velo di fantasia che va sempre più incalzando verso l’inevitabile lieto fine.


www.multisalacorallo.it/

c.so V. Emanuele 13 – Torre del Greco (Na)

infoline: 380.2510896

info@multisalacorallo.it

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.