Home > Politica > Di Sarno: "Chiedo scusa a tutti, ma contro di me una bassezza (...)

Somma. Il presidente del consiglio spiega perchè è stato girato il video in cui fa il saluto romano

Di Sarno: "Chiedo scusa a tutti, ma contro di me una bassezza politica"

lunedì 10 settembre 2012


Pubblichiamo di seguito una lettera firmata del presidente del consiglio comunale di Somma Vesuviana.

Il 14 agosto vengo informato da un mio amico dell’uscita su “provincia online” del video in questione. Dato che ricordavo quell’evento come un fatto goliardico gli ho dato il peso specifico che meritava ovvero non sono proprio intervenuto credendo che il fatto si auto limitasse. Invece mi sbagliavo. Il video è stato addirittura pubblicato su alcuni quotidiani nazionali con tanto di descrizioni giornalistiche dei fatti, completamente inventate. Innanzitutto mi voglio scusare con tutte le persone che ho in qualche modo offeso facendo quello che ho fatto. Dopo aver letto i numerosi commenti offensivi e infondati che mi hanno rivolto gli internauti chiedo perlomeno diritto di replica per spiegare le mie ragioni. Il video è vecchio di 4/5 anni, adesso non ricordo la data di registrazione con esattezza. Eravamo nel mio ufficio, con la porta chiusa ed in un momento di pausa al di fuori degli orari di ricevimento. Mi trovavo con la segretaria del sindaco e con Roberto Molaro, il ragazzo che stava filmando. A dire il vero sono stato invitato con una certa insistenza dai ragazzi a fare uno scatch per puro divertimento e così dal telefonino di uno dei due è partita la musica che io ho mimato di dirigere ma che non ho cantato, anche perchè non conosco le parole del testo a memoria. Da allora io non ho più rivisto quel video, non era in mio possesso, fino a quando i miei figli me lo hanno mostrato dalle pagine web de “La Repubblica”. Il video è stato pubblicato senza il mio consenso, nella piena violazione della mia privacy e completamente a mia insaputa. Per questi motivi ho esposto denuncia-querela alle autorità competenti e spero che chi ha pubblicato quel video che mi ritraeva in un momento privato venga individuato e si assuma le proprie responsabilità. Ho sempre condotto il mio ruolo istituzionale con serietà ed impegno, non sono mai stato implicato in nessun evento giudiziario o di cronaca negli ultimi trent’anni di carriera politica, sono stato sempre vicino alle persone più deboli, non sono mai stato fascista, condanno il nazifascismo in tutte le sue forme, non ho mai militato nel MSI, ma in AN dopo l’uscita dalla DC e nel PDL dopo la fusione tra FI ed AN. Mi dispiace per questa leggerezza che ho fatto 5 anni fa e mi dispiace che le persone che non mi conoscono ora mi giudicano attraverso quel video per quello che non sono! Si vede chiaramente che stavamo solo scherzando, in privato e facendo una caricatura, uno sfottò e non un encomio. A questo punto però mi sorge un naturale sospetto: il video viene pubblicato dopo cinque anni dalla sua produzione proprio quando sia gli avversari politici che i finti amici hanno saputo di una mia probabile candidatura alle elezioni della prossima primavera. Si viene così a confermare dentro di me il sospetto che questa è stata una bassezza per attaccarmi politicamente sul piano personale visto che non hanno potuto trovare altre argomentazioni. Tutto questo però ha distrutto la mia immagine, creandomi numerosi problemi sia familiari, sia sociali che professionali. Mi rivolgo a tutti i partecipanti ai blog che si sono divertiti ad insultarmi ed offendermi gratuitamente, senza nemmeno informarsi sulla mia persona, sulla mia professione sul mio impegno sociale.

Carmine Di Sarno

Messaggi

  • La bassezza politica la subiamo noi cittadini, truffati da liste piene di personaggi impresentabili, sempre gli stessi ad ogni elezione! Possibile che Somma Vesuviana esprima solo gente così mediocre? Gente che offende le istituzioni, gli uffici ed il lavoro altrui? Mi auguro che alle prossime elezioni gente così non venga proprio candidata.

    • Complimenti per le scuse che rivolgi a tutti, grande atto di umiltà e presa di coscienza di un minuto di leggerezza della tua vita. Resta sempre quello che sei, resta sempre al servizio dei tuoi pazienti come fai instancabilmente da trent’anni. Apri gli occhi perchè sei una brava persona e non meritavi tutto questo!

  • Benvenuto nella lista dei non allineati caro Di Sarno. A questo di siamo ridotti a Somma? Ma la politica dov’e’?

  • Il capogruppo PDL di Somma Vesuviana manifesta piena e sincera solidarietà al Dott. Carmine Di Sarno per gli inopportuni o quantomeno irrilevanti articoli e commenti giornalistici, di proporzioni esagerati e fuoriluogo rispetto a quella che è la realtà politica-amministrativa del Ns Paese.
    Quindi a questi pseudo attacchi politici-strumentali con tanto di pregiudizi antipolitici, rinnoviamo fiducia e stima a un UOMO che sia da professionista che da politico (e non da oggi) è rispettato da chiunque abbia avuto modo di conoscerlo.
    Saluti, RINO Carotenuto.

    • "Consigliere" (per modo di dire), TACCIA che ci fa più bella figura a restar zitto, piuttosto che parlare a vuoto...tra l’altro è pure abituato a tacere visti i suoi inesistenti interventi in consiglio!!!

    • Grazie alla politica molti si sono laureati in medicina, ed hanno conquistato posti nelle ASL, molti sono diventati primari senza aver visto un paziente. Non so qual’è il caso di questo signore, ma certo fa fare brutta figura anche lui a un’intera categoria. I medici poi restituiscono i favori, candidandosi e trovando tanti voti.Sono tanti i medici politici, che noi vorremmo vedere solo nelle corsie d’opedale, non a cantare faccetta nera negli uffici pubblici

    • Egregio Consigliere, siamo contenti del suo contributo alla discussione. Anzi, più che contenti siamo letteralmente esterrefatti e gioiosamente colpiti dalla notizia visto che lei è solito non intervenire mai. nonostante che il suo ruolo, capogruppo del Pdl nell’assise di Palazzo Torino, sia delicato e contempli una certa sua partecipazione “attiva” ai fatti del territorio sommese. Ma tant’è che anche lei è stato chiamato a sostenere l’esponente del suo partito. Giustamente diremmo, ma forse nel modo peggiore. Sa, caro Carotenuto, lanciare Fatwa ed attaccare la stampa fa parte del vecchio retaggio berlusconiano di cui ci si è liberati. Egregio consigliere, i tempi della stampa comunista, delle macchine del fango e quant’altro appartengono alla (triste) storia di questo paese. La informo che a Roma non c’è più quella macchietta di Berlusconi, ma Mario Monti, che potrà essere discusso quanto vuole per i provvedimenti messi in campo, ma sicuramente ha riportato sui binari giusti un certo concetto di “rispetto delle Istituzioni” svilito, deriso ed annientato dalla “religione arcoriana” (ricorda per caso le barzellette sconce? Le battute su Rosy Bindi? I cucù alla Merkel? Le corna nelle foto di rito dei vertici europei? L’abbronzatura di Obama?). Lei parla di “irrilevanti articoli e commenti giornalistici”. Bene, però lei converrà con me che se fossero stati tanto irrilevanti non si sarebbe mobilitata la stampa nazionale di ogni fede e credo (da Repubblica al Secolo XIX che proprio di sinistra non è) né tantomeno lei avrebbe rotto il soporifero silenzio che l’ha contraddistinta in questi quasi 5 anni di governo. Detto ciò proseguo nella lettura del suo commento (che si differenzia da un comunicato ufficiale; in quanto a comunicazione, caro consigliere siete davvero alle prime armi): “…commenti.. di proporzioni esagerate e fuoriluogo rispetto a quella che è la realtà politica-amministrativa del nostro Paese”. Quale sarebbe questa non proporzione tra i commenti (spesso goliardici, come goliardico è stato lo sketch di Di Sarno) e la realtà politica-amministrativa del nostro paese? Altro punto. Lei afferma: “a questi pseudo attacchi politici-strumentali con tanto di pregiudizi antipolitici”. Lei chiedo, e chiedo anche ai nostri lettori che stiamo probabilmente stiamo tediando , cosa c’è di politico in questa vicenda e nella sua risposta? Anzi, cosa c’è oggi di politico a Somma Vesuviana? E quali sarebbero questi pregiudizi antipolitici? Sulla onorabilità e rispettabilità di Carmine Di Sarno non ci sono dubbi. Nessuno ha posto in essere la dicotomia onestà-disonestà, ma quella “rappresentante delle istituzioni-cabarettista”. E mi creda, caro Carotenuto, c’è una bella differenza. Piuttosto, e chiudo, spiegherebbe ai nostri lettori ed ai militanti, come il video è finito sulla pagina ufficiale di facebook del Pdl di Somma Vesuviana dopo che lo stesso sarebbe stato girato anni fa e come mai, nel suo comunicato stampa, il presidente del consiglio Carmine Di Sarno, ha esplicitamente parlato di “attacco politico di avversari e finti amici”?

      Saluti, La Redazione

    • Leggo con altrettanto stupore la risposta della Redazione(scritta non so se dall’amico Di Matteo o dalla Bellini), che cercano con abile bravura di deviare quello che era una dovuta considerazione ed un giusto tributo all’amico Di Sarno.
      Penso che il mio intervento commenti semplicemente una situazione che la stampa sta amplificando in maniera eccessiva e forse più del dovuto, visto che un "azione goliardica" è sui giornali dai primi di agosto.
      Ma questa è una mia onesta interpetrazione che non ritengo minimamente come un attacco alla stampa nè tantomeno a quella della Provincia on Line.
      Però lasciatemi da una parte, "seriamente" sottolineare questa Vs risposta gratuita ed offensiva nei miei riguardi; dall’altra parte permettetemi invece, "scherzosamente" di fare una battuta: Spero che tra i tanti articoli negativi su questa amministrazione, un giorno "sbagliando" possiate riconoscere qualche apprezzamento a questa maggioranza.
      P.S. Non ho inteso far polemica, nè attaccare la stampa locale, non fa parte della mia natura, ma mi farebbe piacere incontrare chi della redazione abbia risposto, in un incontro amichevole dove ci si possa confrontare a riguardo delle mie considerazioni.
      Cordiali saluti, Rino Carotenuto.

    • Vi riempite tanto la bocca sulla libertà di stampa ma non pubblicate i tanti commenti che vi arrivano e che vanno contro la vostra ANTICA E PASSATA IDEOLOGIA DI SINISTRA. I MIEI PIU GRANDI COMPLIMENTI FATE PROPRIO CIO CHE VI COMANDAVA IL VOSTRO AMATO PALMIRO TOGLIATTI.

    • Egregio consigliere, innanzitutto il nostro intervento non aveva alcunché di offensivo. A noi, e non credo solo a noi, non risulta che le abbia brillato né per la quantità né per la qualità dei suoi interveti da capogruppo del Pdl sia dentro che fuori dalle stanze di Palazzo Torino. L’opinione, ovviamente, è opinabilissima. La invitiamo piuttosto a rileggere le sue parole (“inopportuni o quantomeno irrilevanti articoli e commenti giornalistici, di proporzioni esagerati e fuoriluogo rispetto a quella che è la realtà politica-amministrativa del Ns Paese”). Inoltre se non ha ben chiaro la natura del problema la re-invitiamo a rileggere la nostra risposta al suo “tributo”. Detto ciò, al di là dei chiarimenti personali, che servono a ben poco visto che ci si scrive pubblicamente in un regime di trasparenza e di democrazia, le ricordiamo che noi non siamo preventivamente contro nessuno. Noi riportiamo fatti ed opinioni. Quando sono opinioni teniamo a specificarlo. E comunque, ci duole ricordarglielo, lei non ha risposto a nessuno dei nostri quesiti. Grazie per l’attenzione.

      Cordialmente, la Redazione

    • Mancavano pochi mesi e sarebbe finita la tua "gogna politica". Potevi battere il primato del capogruppo "sordo-muto" per gli interventi in consiglio comunale. E’ stato veramente un peccato. A non rivedreTI più in consiglio comunale; al limite, noi nostalgici, per vederti verremo al tuo bar, ci farai un caffè, che è meglio!!!!!

  • caro doc, sei un semplicione, distrattone, tenerone, pagliaccione, in te c’è sempre un one finale!!!! Ma purtroppo per te non è quell’one inglese che vuol dire "numero 1"; anzi nel mentre ti accingevi a discutere e a valutare l’opportnità che quel numero potesse significare anche quello "politico", qualcuno, come si suol dire "ti ha fatto la siringa". Quel vetro dietro di te nella foto resterà una "chimera".....dovrai chiedere il permesso, a qualcun altro, per ritrarti in una foto. Mannaggia, caro doc, poteva essere la volta buona, ma il re non ha gradito l’avanzata del suo primo cavaliere.....Taluno vi saluta

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.