Home > Attualità > Comunicati Stampa > Egr. Signor Presidente della Republica Italiana Sen. Giorgio Napolitano (...)

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO

Egr. Signor Presidente della Republica Italiana Sen. Giorgio Napolitano ...

Egr. Presidente del Consiglio dei Ministri della Repubblica Italiana Prof. Mario Monti Egr. Capo del Dipartimento della Protezione Civile della Presidenza del Consiglio dei Ministri Pref. Franco Gabrielli ...

sabato 15 settembre 2012, di Comunicato Stampa


Egregio Presidente,
mi chiamo Antonino Di Lauro, un volontario del Gruppo Comunale di Protezione Civile di San Paolo Bel Sito in Provincia di Napoli.
La prego di scusarmi, se prendo licenza di scriverle, non l’avrei fatto se l’argomento in questione non fosse
serio e non meritasse la sua attenzione.

Le scrivo su un qualcosa che mi sta tanto a cuore: la ‘’ Protezione Civile ‘’.
Caro Presidente, la crisi si fa sentire, le risorse economiche sono sempre più scarse e noi volontari non
riusciamo a far fronte alle tante necessità che ci si presentano: non sa quanto sia umiliante andare in banca e vedersi rifiutare anticipi su fatture, piccoli prestiti di importi minimi.

In queste condizioni non si trova il disonesto o l’evasore fiscale, ma una persona che lavora, un “volontario” che presta la sua vita per il territorio.
I costi dei carburanti, le cifre “assurde” per stipulare polizze assicurative sugli automezzi che abbiamo a
disposizione, ci impediscono di lavorare al meglio e di far fronte alle tante emergenze sul territorio.

Alla luce di quanto detto, le chiediamo di avviare un tavolo, all’interno del quale sottoporre all’attenzione Sua e del Governo i seguenti argomenti:
1. Unica compagnia assicurativa per tutti gli automezzi in possesso delle Associazioni e dei gruppi comunali.

2. Unica targa per tutti gli automezzi in uso presso le Associazioni e i gruppi comunali che svolgono l’attività di protezione civile, (esempio targa autoveicoli della croce rossa italiana)
3. Esenzione dalle tasse per tutte le associazioni e gruppi comunali della protezione civile.

4. Unica compagnia assicurativa per la stipulazione della polizza sui volontari.
5. Munire in comodato d’uso gli automezzi alle Associazioni e ai gruppi comunali che svolgono l’attività di volontariato e di emergenza sul territorio.
Il mio gruppo comunale, così come tanti altri, è sprovvisto di automezzi, nonostante ciò svolgiamo la nostra
attività di volontariato Intervenendo alle tante emergenze sul territorio, utilizzando i nostri mezzi di trasporto personali.

Purtroppo ci troviamo in una grave difficoltà, pur avendo l’interesse, cuore e devozione nello
svolgere l’attività di volontariato di protezione civile, ogni giorni ci imbattiamo in mille ostacoli in mille difficoltà connesse alla gestione di un volontariato che ricadono ogni giorno sulle finanze delle proprie famiglie.

Noi chiediamo un po’ di importanza e rispetto perche in situazioni di calamità naturali o su qualsiasi altro tipo di emergenza noi siamo i primi oltre alle altre autorità competenti ad intervenire ed aiutare il prossimo. Adesso siamo noi che chiediamo aiuto a voi e spero che leggerete la nostra lettere.

In attesa di un Suo riscontro le porgo distinti saluti.

San paolo bel sito , 15 settembre 2012 Antonino Di Lauro

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.