Home > Cronaca > Sventata una truffa di 630 mila euro

Sventata una truffa di 630 mila euro

mercoledì 6 febbraio 2008, di Mina Spadaro


ACERRA. Sventata dai carabinieri del nucleo di Castello di Cisterna una truffa dell’importo di 630 mila euro ai danni delle casse pubbliche. 58 persone, infatti, avevano presentato domanda al comune per ottenere il contributo economico del reddito di cittadinanza previsto dalla legge regionale per i nuclei familiari meno abbienti. Il contributo pro capite sarebbe stato di 300 euro mensili per un anno con possibilità di proroga per altri due anni qualora fossero perdurati i requisiti previsti. Ma il fatto è che le dichiarazioni allegate dai truffatori per ottenere tale contributo erano false. I “falsi poveri”, dunque, essendo stati scoperti, sono stati denunciati in stato di libertà, mentre l’elargizione del loro contributo è stata bloccata.

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.