Home > Attualità > Comunicati Stampa > Il D.G. bruniano Guido Pasciari a rapporto con la stampa per chiarire (...)

CONFERENZA STAMPA IMPIANTISTICA SPORTIVA NOLA

Il D.G. bruniano Guido Pasciari a rapporto con la stampa per chiarire alcuni aspetti

Lo sfogo del dirigente nolano: “Basta con il clientelismo nello sport, tutti hanno diritto di fare la propria attività”. Domani alle 20.30 il Vulcano Buono Nola in campo ad Arzano per il secondo turno di Coppa Campania.

martedì 25 settembre 2012, di Comunicato Stampa


Giornata intensa quella appena trascorsa in casa Nola Città dei Gigli a.s.d.. In campo e fuori, perché mentre le ragazze del Vulcano Buono Nola preparavano l’attesa sfida, in programma domani alle ore 20.30, sul campo della Marianna Guerriero Arzano (under) (match valido per la seconda giornata della prima fase della Coppa Campania), il direttore generale del Nola Città dei Gigli a.s.d., ha incontrato la stampa per lanciare l’allarme circa l’entrata in vigore del nuovo regolamento inerente a prezzi e norme di utilizzo delle strutture sportive comunali a Nola.

A fronte del nuovo regolamento, approvato dal Consiglio Comunale lo scorso luglio, il direttore generale bruniano, Guido Pasciari, per l’ennesima volta ha voluto lanciare un allarme legato alla situazione di perenne disagio con cui le società sportive nolane devono fare i conti a causa della penuria di strutture sportive pubbliche adeguate:

“Ho voluto convocare una conferenza stampa per ricordare a chi di dovere che lo sport è un diritto di tutti – esordisce il Dg del Nola Città dei Gigli a.s.d. – ma da quanto appreso da alcuni articoli, peraltro pubblicati su siti non ufficiali e con questo intendo non del Comune, questo diritto potrebbe essere calpestato. Non voglio assolutamente che si creda che questo mio sfogo sia legato al fatto che nel nuovo regolamento sia previsto il pagamento dell’utilizzo delle palestre comunali, perché chiarisco immediatamente che è nostra intenzione pagare tutto ciò che c’è da pagare ma a fronte di una serie di servizi che attualmente non ci vengono garantiti. Abbiamo dimostrato in passato e lo dimostreremo in futuro che siamo aperti a sinergie con il pubblico, ma andremo avanti su questa strada solo se verrà finalmente estirpata la radice del clientelismo in questa città. Tutte le associazioni sportive devono essere trattate allo stesso modo e con egual dignità, ma il numero dei tesserati e l’attività svolta anche nel sociale devono essere considerati nel momento in cui si propongono certi regolamenti. Avremmo potuto contribuire alla stesura di questi regolamenti tant’è che abbiamo presentato anche un progetto che si proponeva come scopo, quello di garantire una “casa” a tutte le associazioni – conclude Pasciari – anche se capisco che questo tipo di partecipazione ed attivismo, in una città come Nola, non è ben accetto”.

Singolare la situazione legata alle palestre della scuola media Giordano Bruno-Fiore di Nola. Due ex “garage” completamente rinnovati a spese proprie, dal Nola Città dei Gigli a.s.d. e che però, nonostante l’importante investimento, potranno essere utilizzati dal sodalizio bruniano solo per due giorni a settimana (dalle ore 18 alle 21) a fronte dei tre a disposizione di un’altra associazione nolana.

Sarà possibile rivedere la conferenza stampa integrale attraverso il canale youtube Nolacittadeigigliasd.

Nicola Alfano
Ufficio Stampa Nola Città dei Gigli a.s.d.

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.