Home > Cronaca > Somma. L’Asl chiude lo stadio "Felice Nappi"

Somma. L’Asl chiude lo stadio "Felice Nappi"

giovedì 27 settembre 2012, di Gabriella Bellini


L’Asl chiude lo stadio “Felice Nappi” di Somma Vesuviana. Spogliatoi, infermeria, spalti e impianto elettrico non sarebbero a norma, stando al sopralluogo effettuato dal personale dell’Asl, settore lavoro, di Acerra e Marigliano che hanno operato i controlli in sinergia con i carabinieri della Compagnia di Castello di Cisterna e della Stazione di Somma. Nella relazione stilata dal personale della sezione Lavoro del’azienda sanitaria è “inibito l’accesso” allo stadio e quindi sono sospese anche le attività connesse al campo, prima fra tutte le partite di campionato della Viribus. A metà settembre anche i vigili del fuoco di Napoli avevano effettuato un sopralluogo nella struttura sportiva, su cui gioca la Viribus Unitis, squadra che milita nell’Eccellenza, che hanno verificato o l’assenza del “certificato prevenzione incendi”. Dunque la Viribus, che ha in gestione lo stadio in base ad una convenzione stipulata con il Comune, non può accedervi. Non sono problemi igienici e strutturali, comunque, sembra infatti che nel campo ci sia anche un’opera edilizia abusiva, realizzata senza alcun permesso del Comune, aspetto sul quale vi saranno ulteriori indagini. Fino agli inizi di settembre il commissario straordinario della società calcistica era lo stesso sindaco di Somma, Ferdinando Allocca, un escamotage per permettere alla squadra di iscriversi al campionato, un incarico che però è durato poco, lo stesso Allocca ha poi presentato le sue dimissioni per motivi di incompatibilità fra i due ruoli. Per ora soltanto il campo erboso è agibile, stando ad un’ordinanza firmata nel pomeriggio di ieri da Allocca, troppo poco per permettere che si svolgano regolarmente le partite. Un problema in più per i dirigenti della squadra che ora dovranno trovare anche un nuovo campo, un campo che per essere sistemato, stando ad una relazione dell’ufficio Lavori Pubblici del Comune, avrebbe bisogno di lavori per circa 80mila euro.

DA METROPOLIS DEL 27 SETTEMBRE

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.