Home > Attualità > Comunicati Stampa > CAMPANIA: 30 MILA NUOVI CASI DI CANCRO NEL 2012.

Isde Medici per l’Ambiente Campania

CAMPANIA: 30 MILA NUOVI CASI DI CANCRO NEL 2012.

Appello dei Medici per l’Ambiente: "Occorre un’adeguata analisi dei dati, le bonifiche e l’avvio del registro tumori"

sabato 29 settembre 2012, di Comunicato Stampa


Roma - Sono stati finalmente pubblicati i dati sui tumori in Italia e specificatamente quelli sull’incidenza e mortalità nel 2012. Lo studio, voluto dal ministro della Salute Balduzzi, è stato condotto all’Associazione Italia Registro Tumori e dall’Associazione Italiana di Onclogia Medica. In Campania 30 mila i nuovi casi nel 2012, 500 in piu’ rispetto al 2011.

Ed esiste una correlazione cancro-rifiuti tossici. Sullo studio è intervenuto il coordinatore regionale Isde Medici per l’Ambiente Gaetano Rivezzi: "Noi dell’Associazione dei Medici per l’Ambiente della Campania riteniamo utile che il mondo sanitario si soffermi su una attenta lettura dei dati epidemiologici e comprenda come l’Ambiente negli ultimi decenni stia influenzando la suscettibilità al cancro, confermando le evidenze scientifiche della letteratura scientifica internazionale".

"Il trend di aumento dell’incidenza di alcuni tumori - continua Rivezzi - e la minore età alla quale si manifestano, soprattutto in Campania, sono elementi che, secondo noi, possono essere collegati al massivo degrado ambientale che la nostra regione ha subìto con lo smaltimento di enormi quantità di veleni provenienti da tutta Italia. La pessima gestione amministrativa e la quasi inesistente azione preventiva, ha contribuito, poi, ulteriormente, al dramma assistenziale, sociale e sanitario dei pazienti a cui è stato diagnosticato un tumore".

"La nostra richiesta negli ultimi otto anni - ha concluso Rivezzi - accompagnata dalla spinta di migliaia di cittadini, di una adeguata analisi a 360° del fenomeno “tumori e ambiente” e l’istituzione di un valido registro regionale ha trovato molte opposizioni, anche istituzionali (di cui abbiamo evidenze certe). Adesso con la pubblicazione di questi ultimi dati lo scenario diventa più chiaro e la risposta politica non potrà più farsi attendere".

Ufficio Stampa
Isde Medici per l’Ambiente Campania

Dott. Gennaro Esposito
dirigente medico psichiatra AslNa3 Sud - Uosm Nola
pubblicista, ambientalista
Saviano (NA) via Molino,9

genesp@libero.it
Vice-Presidente Fondazione HYRIA-NOVLA - http://www.fondazionehyrianovla.it
Referente ISDE Provincia di Napoli ASS. MEDICI PER L’AMBIENTE - www.isde.it
Delegato FED. ASSOCAMPANIAFELIX (Giugliano, Acerra, Nola)

http://it.groups.yahoo.com/group/assocampaniafelix/
Presidente CORPO PROVINCIALE GUARDIE AMBIENTALI NAPOLI ’AGRO NOLANO’ onlus -
http://groups.yahoo.com/group/guardieambientalinolane/

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.