Home > Cronaca > Ottaviano/Terzigno. Don Antonio Fasulo lascia la famiglia parrocchiale (...)

Ottaviano/Terzigno. Don Antonio Fasulo lascia la famiglia parrocchiale ottavianese. I fedeli salutano il loro "pastore, amico e fratello"

domenica 7 ottobre 2012, di Giovanna Salvati


Ottaviano/ Terzigno. Don Antonio Fasulo lascia la comunità parrocchiale dopo quattordici anni. Dalla voce e dal tono si intuiva la sua tristezza ma anche la sua gioia. Due sentimenti misti per chi lascia dopo tanti anni la parrocchia ma anche la gioia nel vedere l’affetto e l’amicizia dei suoi fedeli. L’ultima celebrazione eucaristica, andata in scena domenica mattina nella chiesa madre di San Giovanni Battista lo ha visto travolto da bagno di folla. Ma ieri, la sua prima messa invece nella chiesa dell’Immacolata di Terzigno, non è stata da meno. C’erano tutti: i gruppi dei giovani, anziani, catechesi, le suore salesiane, i membri delle associazioni religiose e le istituzioni. Un momento eucaristico singolare scandito dal suono delle note. Quelle melodie che per anni lo hanno rallegrato ad ogni celebrazione. “In questi quattordici anni in cui sono stato con voi – ha commentato emozionato il parroco – mi avete insegnato tanto, dandomi amicizia e affetto. Abbiamo iniziato un cammino di fede per conoscere Gesù, quanti momenti ed esperienze il Signore ci ha permesso di vivere per la crescita della nostra fede, da parte mia mi sono sforzato sempre di accogliere , di amare e di essere accanto ad ognuno di voi nelle gioie e nei dolori. Non sono mancati i momenti di difficoltà ma come in una famiglia anche quelli sono stati importanti. Una parte del mio cuore resta con voi - ha concluso - ognuno di voi ha collaborato a fare storia, non potrò mai dimenticarvi perché ci apparteniamo. Vi chiedo di continuare il cammino iniziato e consolidato sapendo esercitare la pazienza e dicendo che Dio è con noi”. Ma poi un velato “ Vi voglio bene” con gli occhi colmi di lacrime ha conquistato ancora una volta i suoi fedeli. Tanti applausi, abbracci, una serie di interventi tra i quali quello del primo cittadino Mario Iervolino, l’immancabile brindisi e l’inizio di una nuova avventura. Da parte della redazione de La Provinciaonline un forte in bocca al lupo a Don Antonio e Ad maiora semper…grazie per esserci stato sempre.

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.