Home > Attualità > Comunicati Stampa > Rassegna teatrale Festival Città di Saviano, premio Onorevole Carmine (...)

TEATRO AUDITORIUM DI SAVIANO

Rassegna teatrale Festival Città di Saviano, premio Onorevole Carmine Mensorio.

IL Sindaco Sommese: “Momento di socializzazione e valorizzazione artistica delle compagnie della provincia di Napoli, ma anche il ricordo di un politico e professionista da sempre vicino ai giovani”.

venerdì 19 ottobre 2012, di Comunicato Stampa


SAVIANO – Partirà sabato 24 novembre prossimo per concludersi ad aprile del 2013, la rassegna teatrale festival “Città di Saviano – Premio on. prof. Carmine Mensorio”, promossa dall’assessorato alla cultura e sport, turismo e carnevale del Comune di Saviano in collaborazione con l’auditorium teatro.

Giunto quest’anno alla nona edizione, la rassegna è stata presentata nell’aula consiliare del Comune ed alla quale hanno partecipato i rappresentanti delle 11 compagnie che danno vita al cartellone.

Si comincia con la Compagnia “in alto mare” di Sarno che presenta “succede, nù succede…si succede…io speriamo che me la cavo” il prossimo 24 novembre. A seguire sarà la volta degli “amici del signor G.” da San Gennarello di Ottaviano con “la cena dei cretini” (8 dicembre 2012).

Quindi “noi e Brecht – l’Opera da tre soldi” dell’associazione “Amici di Elia Rosa da Torre Annunziata in collaborazione con Ichòs Zoe teatro di San Giovanni a Teduccio” (15 dicembre 2012). La Monade di Terzigno presenta invece il 22 dicembre “Mousikè filtri e porzioni di Napoli”.

Il 2013 si apre invece con la compagnia “Omega” di Cercola che presenta, il giorno 19 gennaio, “c’è penza mammà” di G. e O. Di Maio. Sabato 2 febbraio sarà la volta de “la Carovana” da Nola con “io, Alfredo e Valentina”, mentre il 23 febbraio la “Filodrammatica Raffaele Repucci” da Marigliano presenta un classico di Scarpetta, “Miseria e Nobiltà”.

I “Coccia di Emilia” da Casamarciano presenta invece, sabato 9 marzo, “pronto…6 e 22”. Il 23 marzo è la volta invece de: “I Matt…at(t)ori di Thomas Mugnano” da Roccarainola che presenta “il tirchio e come porco…è buono dopo morto”. Quindi i “Guarrattori” da Sant’Anastasia che presentano “faccia n’faccia ovvero face to face book” sabato 6 aprile.

Si chiude infine con la compagnia “Agiser” da Saviano che il 20 aprile presenta “Capri” (il segreto della lucertola azzurra). “Un cartellone di tutto rispetto – ha detto il Sindaco Carmine Sommese, presentando la rassegna – e il mio ringraziamento va alle compagnie che ci onorano della presenza, unitamente allo staff della struttura dell’Auditorium.

Un cartellone il cui livello è piuttosto alto, una rassegna che vuole essere un vero e proprio momento di aggregazione tra diverse realtà della nostra Provincia ma anche un momento per ricordare un grande professionista, un medico di valore e un politico, Carmine Mensorio, che si è distinto per la sua grande generosità”.

Già professore ordinario di anatomia umana presso la Facoltà di Medicina dell’Università di Napoli, Carmine Mensorio è stato direttore dell’Isef di Napoli e da Deputato in parlamento si è fatto promotore di significative proposte legislative.

Tra le quali le battaglie condotte a favore delle istanze occupazionali dei giovani, dell’adeguamento dei minimi pensionistici, oltre a quelle relative al mondo dell’agricoltura ed alle questione legate alle professione mediche. Tutte le rappresentazioni si terranno presso l’Auditorium teatro di Saviano.

La rassegna si avvale anche del patrocinio di Regione Campania e Provincia di Napoli, del sostegno della Mediterranea for management e della collaborazione della Fondazione carnevale, forum dei giovani, gmphoto agency e assocampaniafelix

L’Ufficio Stampa
Nello Fontanella

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.