Home > Attualità > Comunicati Stampa > Premio Giornalistico "Mimmo Castellano", II edizione

Premio Giornalistico "Mimmo Castellano", II edizione

lunedì 22 ottobre 2012, di Comunicato Stampa


Assostampa Campania Valle del Sarno
riconosciuta dalla Federazione Nazionale della Stampa Italiana
COMUNICATO STAMPA
Si terrà lunedì 29 ottobre 2012 alle ore 18, presso il Circolo Unione di Pagani la seconda
edizione del Premio giornalistico “Mimmo Castellano”.
La manifestazione, organizzata dall’Associazione della Stampa Campania Valle del Sarno,
con il patrocinio dell’Ordine dei giornalisti della Campania e della Provincia di Salerno,
intende onorare la memoria di Mimmo Castellano, già vicepresidente dell’Ordine dei
giornalisti della Campania e segretario generale aggiunto della Federazione Nazionale della
Stampa Italiana.
Egli ha rappresentato una figura esemplare nel campo dell’informazione ed è stato fautore
di numerose battaglie sindacali, vinte proprio grazie al suo impegno e alla tenacia con cui
affrontava i problemi della categoria. Era nato a Napoli il 4 agosto del 1935; è scomparso il
16 giugno del 2008 a Castellammare di Stabia.
Il premio sarà assegnato ad alcuni colleghi della Valle del Sarno che nel corso della loro
carriera si sono particolarmente distinti nel campo dell’informazione locale e nazionale.
L’intento dell’Assostampa è quello di mettere in luce il lavoro spesso oscuro e anche poco
gratificante di tanti operatori dell’informazione locale, i quali, trovandosi a operare in
contesti e ambienti particolarmente difficili, riescono a essere palestre di frontiera per
affermare l’arte della verità e del buon giornalismo.
I premiati
Premio alla carriera:
- Rino Cesarano inviato speciale de “Il Corriere dello Sport”,
- Alfonso Desiderio redattore del gruppo “Espresso”,
- Fabrizio Failla inviato speciale-telecronista“RaiSport”,
- Lucia Trotta vice caposervizio redazione politica “SkyTg 24”.
Premio ad un giovane giornalista
- Giuseppe De Caro redattore “TGRai Valle d’Aosta”.
Associazione Giornalisti Campania Valle del Sarno
Via Nicola Bruni Grimaldi, 95 – Galleria Gargano
c/o Kaidos Comunicazione
84014 Nocera Inferiore (SA)
www.assostampavallesarno.wordpress.com
assostampavallesarno@libero.it – assostampavallesarno@gmail.com
Assostampa Campania Valle del Sarno
riconosciuta dalla Federazione Nazionale della Stampa Italiana
Premio particolare
- Lucia de Cristofaro direttore del mensile “Albatros”
- Michela Giordano autrice del libro “Quando rimasero soli”.
Premio speciale:
- Raffaello Magi, magistrato-giornalista, autore di molte pubblicazioni su temi
processuali penalistici e ordinamentali.
Durante la serata sono previsti intermezzi musicali del maestro Giulio Marazia e del
mezzosoprano Giusy Luana Lombardi.
Presenzieranno: il presidente del Consiglio nazionale dell’Ordine dei giornalisti, Enzo
Iacopino, quello della Campania, Ottavio Lucarelli, il presidente dell’Assostampa della
Campania, Enzo Colimoro e il componente dell’esecutivo nazionale della Federazione
Nazionale della Stampa Nazionale, Mimmo Falco.
Parteciperanno alla manifestazione diversi consiglieri regionali e nazionali dell’Ordine e
del Federazione della Stampa Italiana, nonché, Carlo Verna segretario nazionale
dell’Usigrai, e Gianfranco Coppola, vice segretario nazionale dell’Unione stampa
sportiva italiana.
Nocera Inferiore, 18/10/2012
IL PRESIDENTE
(Salvatore Campitiello)
Per contatti: 333.200.98.91
Si ringraziano i responsabili delle redazioni, i colleghi giornalisti e tutti gli operatori
dell’informazione per l’attenzione che vorranno riservare all’evento
Associazione Giornalisti Campania Valle del Sarno
Via Nicola Bruni Grimaldi, 95 – Galleria Gargano
c/o Kaidos Comunicazione
84014 Nocera Inferiore (SA)
www.assostampavallesarno.wordpress.com
assostampavallesarno@libero.it – assostampavallesarno@gmail.com

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.