Home > Politica > Al via l’allargamento di via Vallone

Al via l’allargamento di via Vallone

martedì 6 novembre 2012, di La redazione


Sant’Anastasia – Un restyling atteso per anni, sin dai tempi dell’amministrazione Iervolino. Il via ai lavori è avvenuto ieri, e saranno 200 metri di strada ad essere interessati all’allargamento, una spesa che costerà alle casse comunali 260 mila euro. “Ci siamo! L’inizio dei lavori per l’allargamento di via Vallone è un dato di fatto”. L’affermazione è del primo cittadino di Sant’Anastasia, Carmine Esposito. Oggi l’intervento su via Verdi ( ex via Vallone) rientra nel progetto del sindaco Esposito e dell’amministrazione, seguendo una precisa finalità, ossia dare al paese una nuova connotazione mediante la riqualificazione di buona parte del territorio. La ditta appaltatrice, la Soc. SO.GE.ED. SRL (di Santa Maria Capua Vetere), ha iniziato i lavori partendo dal lato di piazzetta S. Ciro e arriverà al primo incrocio posto su via Vallone, includendo e superando l’accesso all’I.C. D’Assisi. Così i lavori e la cantierizzazione della strada, annunciati sin dallo scorso agosto, ieri mattina hanno avuto inizio. Un opera di urbanizzazione, che pare riguarderà ex via Vallone, denominata con la recente toponomastica, via Verdi, e che durerà solo pochi mesi. Un risanamento che da Palazzo “ Siano”, sede del Municipio, vuole offrire ai cittadini, una via Vallone comoda, pratica,fluida e soprattutto sicura. “Sono occorsi mesi di impegno politico e amministrativo afferma il sindaco Carmine Esposito - oltre i tempi burocratici per la gara, mesi di lavoro su più fronti, fino ad arrivare all’intesa con l’Arciconfraternita dei Pellegrini che ha donato a favore dell’Amministrazione Comunale le aree necessarie all’ampliamento della strada, alla relazione geologica, al decreto della Provincia per la variante al Piano Regolatore Generale, al progetto definitivo per adeguare la sede stradale, allargarla e migliorarla. Ho cercato di accorciare al massimo i tempi lunghi della burocrazia con un impegno costante e un buon lavoro di squadra”. Oggi la strada si presenta stretta e priva di marciapiedi, insomma un pericolo soprattutto per i pedoni. Pericolosa d’inverno quando la costante delle piogge sollecita piccole frane di terreno sulla strada, creando un pericolo notevole considerata l’esigua carreggiata. Via Vallone è un collegamento alternativo e diretto con il vicino comune di Pollena Trocchia che riscontra invece un intenso scorrimento di veicoli, oltre ad essere luogo di accesso a numerose abitazioni, oltre a contare la presenza dell’Istituto Comprensivo “Francesco d’Assisi”, una combinazione che ha reso indispensabile rendere sicura la strada. Come apparirà via Vallone? Entro i primi mesi dell’anno prossimo la strada sarà di otto metri di larghezza, con marciapiedi nei due lati ed una carreggiata di sei metri, con urbanizzazione primaria e servizi fognari. “Ora siamo arrivati al primo traguardo – afferma entusiasta la fascia tricolore - cioè il via ai lavori. E’ un primo segnale alla città dell’inizio di una fase operativa dell’amministrazione che da qui a dicembre porterà parecchi cambiamenti. Sono, ovviamente, soddisfatto soprattutto per i cittadini che aspettavano quest’intervento da decenni, per i docenti e le centinaia di mamme e alunni della d’Assisi, una scuola che trarrà indubbio vantaggio dalla riqualificazione della via d’accesso. Chiedo a tutti i cittadini collaborazione e pazienza, è un momento importante per l’amministrazione, impegnata a realizzare molti progetti”.

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.