Home > Cultura > Nuova chiesa di San Gennaro: siglata l’intesa per realizzare il (...)

Intesa Comune, Curia e Università Federico II, illustrato il progetto ai cittadini.

Nuova chiesa di San Gennaro: siglata l’intesa per realizzare il progetto.

Il progetto del nuovo polo parrocchiale sarà realizzato nell’area residenziale del Parco Europa.

mercoledì 7 novembre 2012, di Patrizia Panico


POLLENA TROCCHIA. Una nuova chiesa intitolata a San Gennaro sarà realizzata all’interno dell’area residenziale del Parco Europa: siglata l’intesa tra il Comune, la Curia e l’Università Federico II di Napoli. Il progetto è stato presentato lo scorso fine settimana ai cittadini: nel corso della conferenza, tenutasi nell’aula magna dell’Ipsar "Ugo Tognazzi", a cura del Dipartimento di Progettazione Architettonica e Ambientale della facoltà di Architettura dell’ateneo federiciano, sono stati illustrati gli elaborati per la realizzazione della nuova chiesa di San Gennaro che comprende, inoltre, ulteriori spazi annessi di aggregazione. Il disegno del nuovo polo parrocchiale che sorgerà a Pollena Trocchia, nell’area a valle del comune, è frutto di un’intesa tra il Comune di Pollena Trocchia, la Curia, l’Università Federico II di Napoli e la parrocchia di San Gennaro. Un lavoro che l’amministrazione comunale guidata da Francesco Pinto, porta avanti dal 2010, anno in cui c’è stato il primo incontro con la Curia e l’individuazione del suolo che il Comune donerà per la costruzione della nuova parrocchia di San Gennaro. La chiesa verrà realizzata nell’area Pep, sul suolo antistante l’Istituto Alberghiero“Tognazzi”, sul quale si è già espresso positivamente l’ufficio tecnico curiale. “E’ la prima tappa di un lavoro di concerto con la chiesa di San Gennaro e quindi con il parroco Michele Sannino, e siamo orgogliosi dell’interesse che l’Università Federico II ha dimostrato per questo progetto”, dice il sindaco Francesco Pinto. “La realizzazione del complesso parrocchiale non prevede la sola costruzione della chiesa - spiega il primo cittadino - che andrà a rispondere alle esigenze non più procrastinabili di una comunità in costante crescita, ma anche la riqualificazione dello spazio urbano circostante: su questi due punti vertono infatti i progetti degli studenti della facoltà di Architettura in presentazione oggi e domani”. Tra gli elaborati che sono stati illustrati c’è stato anche il progetto che diventerà esecutivo. “Per la nostra cittadina è un momento importantissimo, il primo passo concreto verso un sogno che sta per realizzarsi”, conclude Pinto.

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.