Home > Appuntamenti > Spazio all’artigianato con l’Associazione “Arte e colori”.

Spazio all’artigianato con l’Associazione “Arte e colori”.

lunedì 19 novembre 2012, di La redazione


Sant’Anastasia - “Tra antichi e nuovi sapori”, questo il titolo della due giorni dedicata all’artigianato. A promuovere e realizzare l’evento, l’Associazione socio - culturale “Arte e colori”. La manifestazione si terrà il prossimo 24 e 25 novembre, in piazza Madonna dell’Arco. Un fine settimana, quello che prenderà vita sul piazzale della “Cittadella Mariana” che rientra nell’area turistica del comune, che porterà i visitatori all’incontro “Tra antichi e nuovi sapori“, e dove decine di stand si alterneranno in esposizioni, preparazioni e degustazioni. Tra gli stand presenti quelli: di cake design ; lavorazione di pasta di mais, ricamo e tanto altro. Sabato pomeriggio l’evento si presenta con una grande festa di piazza dal titolo:“ Zumba party”. Il cartellone degli appuntamenti per sabato 24 novembre prevede : apertura della manifestazione alle 17 e 30; dalle 18 alle 20 animazioni per fanciulli presso “Area bambini”; alle 20 l’esibizione “talent dance” della coreografa Emilia Esposito; alle 21 esibizione “Dream dance” con la coreografa Concetta De Simone. Domenica mattina 25 novembre la riapertura degli stand è prevista per le 9 e 30; dalle 10 alle 12 e 30 “Bimbo day”, una mattinata dedicata ai fanciulli che vedranno gli animatori impegnati ad intrattenere i fanciulli con animazione e laboratori creativi; dalle 16 e 30 alle 19 e 30 laboratori creativi e cultura artigianali; dalle 20 esibizione “Talent dance” con la coreografa Emiliana Esposito; alle 21 “ I passi della tradizione”; alle 21 e 30 si esibirà “Drim dance” con la coreografa Concetta De Simone; alle 22 e 30 estrazione della lotteria; alle 23 i saluti e l’invito a partecipare alla prossima edizione. L’esigenza dell’Associazione di realizzare uno spazio tutto dedicato all’artigianato, nasce da alcune considerazioni: ”l’intento di creare un contenitore che dia spazio e luce ai tanti concittadini, che con le mani sanno realizzare e creare è sembrato quasi un dovere” – spiega Susy, la giovane presidente dell’Associazione- “Tutto nasce dall’esigenza del nostro paese, come anche in quelli limitrofi, di dare spazio all’artigianato, settore che a nostro avviso risulta essere uno spicchio importante delle tipicità’ di un territorio, fosse anche solo per alimentare il commercio, che però è molto trascurato. Nella tre città, ogni anno ci sono tra le 20 e le 30 feste di piazza dove però nessuno si interessa di far mostrare, toccare e vedere ai cittadini ciò che è possibile realizzare anche solo con un foglio di giornale. Ci tengo a sottolineare - conclude la presidente di “Arte e colori” - che la nostra associazione è composta da artigiani e noi inizieremo proprio da questi 2 giorni un cammino che ci porti a riscoprire ciò che le nostre mani sono capaci di fare”.

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.