Home > Attualità > Comunicati Stampa > Una storia di donne intergenerazionale, l’ultimo romanzo di Vincenza (...)

L’UNICA RAGIONE di VINCENZA ALFANO - HOMO SCRIVENS srl

Una storia di donne intergenerazionale, l’ultimo romanzo di Vincenza Alfano

Sabato 17 novembre 2012 ore 17:30 Sala Consiliare della Provincia di Napoli P.zza S. Maria la Nova - L’UNICA RAGIONE di Vincenza Alfano Introduce On. Luigi Rispoli Maurizio de Giovanni – scrittore Armida Parisi - giornalista de "Il Roma" Guido Pocobelli Ragosta - giornalista RAI modera Aldo Putignano.

mercoledì 14 novembre 2012, di Comunicato Stampa


È una vera e propria saga familiare, che intreccia i destini e le vicende di Tanina, Lucia e Ines. Nonna, figlia e nipote unite dalla follia e dall’amore. E sullo sfondo l’Italia, dalle macerie della guerra ai tempi nostri, passando per la legge Basaglia vista come momento storico fondamentale per la difesa dei diritti civili nel nostro Paese.

Con il tema scomodo della follia, spesso nascosto e temuto, l’autrice ritorna alle atmosfere intimistiche a lei care inserite in un’ampia dimensione storica e sociale, offrendo uno spaccato e uno sguardo sull’Italia. A salutare la nascita del nuovo romanzo di Vincenza Alfano, l’on. Luigi Rispoli, lo scrittore Maurizio de Giovanni, i giornalisti Armida Parisi e Guido Procobelli Ragosta. Letture di Mariarosaria Riccio.

Tre donne, Tanina, Lucia e Ines. Nonna, figlia e nipote. Tre generazioni diverse. A unirle la follia, forse, forse l’amore, forse entrambi. Ognuna conduce la sua vita, in un percorso in cui gli anni s’intrecciano in una continua fluttuazione tra passato e presente, memoria, ricordi, futuro. Dal dopoguerra a oggi, in un viaggio a senso inverso da Lucia a Ines, ognuna, da protagonista, descrive gli episodi che segnano la storia di una vita. Un’unica vita. Alla ricerca di una ragione. Se c’è.

Lucia è sul davanzale con i piedi scalzi e la camicia da notte gonfiata dal vento come una vela,una vela bianca stagliata sul blu di una notte fonda, impenetrabile. La piccola Ines è lì, che assiste al tentativo di suicidio di sua madre. Un’immagine terribile che segnerà la sua vita, e toccherà alla giunonica nonna Tanina provare a ricostruire il senso di ciò che per la bimba resterà incomprensibile.

Tra memoria del passato e difficoltà del presente, tra amori sbagliati e sogni impossibili, si snoda il racconto della vita di tre donne legate da una sorte comune, tre donne cui la libera scelta sembra essere negata da un destino inspiegabile, condizionato in ogni passo dalla malattia.

Il dramma della follia è raccontato sullo sfondo di un’Italia intimamente vissuta, dalla guerra fino ai nostri giorni. Con una scrittura accorata e sincera, Vincenza Alfano, autrice emergente della narrativa campana, intraprende la strada della saga familiare e del romanzo generazionale, una voce che accorcia le distanze e ci aiuta a comprendere e vivere la follia nella sua naturale quotidianità.

VINCENZA ALFANO scrittrice e insegnante, è nata e risiede a Napoli. Dirige le attività dell’Officina della scrittura Homo Scrivens, laboratorio di scrittura creativa, e si occupa di scouting letterario. Ha vinto numerosi concorsi letterari e ha partecipato a numerosi progetti di scrittura collettiva, fra cui l’Enciclopedia degli scrittori inesistenti 2.0 (Homo Scrivens, 2012).

I suoi precedenti romanzi, Via da lì (Boopen LED, 2009) e Fiction (Photocity Edizioni, 2011), hanno avuto ampio riscontro della critica e del pubblico.

Sabato 17 novembre 2012 ore 17:30 Sala Consiliare della Provincia di Napoli P.zza S. Maria la Nova - L’UNICA RAGIONE di Vincenza Alfano Introduce On. Luigi Rispoli Maurizio de Giovanni – scrittore Armida Parisi - giornalista de "Il Roma" Guido Pocobelli Ragosta - giornalista RAI modera Aldo Putignano.

stampa@homoscrivens.it : Paola Silvestro – L’unica ragione/Vincenza Alfano/ Homo Scrivens/Dieci/pp. 144 /14,00 euro.

Homo Scrivens s.r.l. Via S.Maria della Libera, 42 – 80127 Napoli - www.homoscrivens.it Un coraggioso romanzo sulla follia, dalla voce emergente della scrittura campana Dieci: La selezione di narrativa italiana di Homo Scrivens.

Dieci volumi ogni anno, con le prime cinquanta copie numerate a mano. 9/dieci 2012 ISBN 978-88-97905-11-0

L’unica ragione di Vincenza Alfano © Homo Scrivens s.r.l. Finito di stampare: Novembre 2012 Autore: Vincenza Alfano Collana: Dieci Info: 14 x 21 – p. 144 – brossura ISBN: 978-88-97905-11-0 Prezzo: € 14,00

In una notte indimenticabile la piccola Ines assiste al tentativo di suicidio di sua madre Lucia. Quest’immagine terribile segnerà la sua vita, e toccherà alla nonna Tanina provare a ricostruire il senso di ciò che per la bimba resterà incomprensibile.

Tra memoria del passato e difficoltà del presente si snoda il racconto della vita di tre donne legate da un destino comune, tre donne cui la libera scelta sembra essere negata da un destino atroce e inspiegabile, condizionato in ogni passo dalla malattia. Il dramma della follia sullo sfondo di un’Italia intimamente vissuta, dalla guerra fino ai nostri giorni, attraverso una lucida e coraggiosa fotografia interiore.

Una scrittura accorata e sincera che intraprende la strada della saga familiare e del romanzo generazionale, e conferma il talento narrativo di Vincenza Alfano.

Vincenza Alfano, scrittrice e insegnante. Fra le opere più recenti i romanzi Via da lì (BoopenLed 2009) e Fiction (Photocity edizioni 2011).

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.