Home > Politica > Sorrentino (Pd): "Incentivi ai produttori di tabacco"

Sorrentino (Pd): "Incentivi ai produttori di tabacco"

lunedì 18 febbraio 2008


NAPOLI - La commissione Agricoltura, Caccia, Pesca, Fondi Statali e Comunitari è al lavoro per incentivare interventi a favore dei premi per il raccolto di tabacco. L’Ottava Commissione Permanente del Consiglio Regionale della Campania, presieduta dall’onorevole Sebastiano Sorrentino (Pd), si è riunita in audizione il 15 febbraio 2008. Sul tavolo di discussione le problematiche connesse alla fissazione definitiva dei premi accoppiati per la produzione di tabacco del raccolto 2007.

Ad affrontare un tema delicato, rispetto al quale lo stesso presidente Sorrentino manifesta sensibilità in considerazione della ricaduta delle attività di produzione del tabacco, talvolta di pregevole qualità quale il burley, sull’economia locale, oltre ai componenti di Commissione Mario Ascierto Della Ratta (An) e Michele Caiazzo (Pd), i dirigenti del settore agricoltura dell’Assessorato al ramo della Regione Campania, nonché i rappresentati di Confagricoltura, Coldiretti e Cia e i referenti delle confederazioni sindacali Cgil, Cisl e Uil. Al centro dell’azione della Commissione l’impegno, per il tramite dell’Assessorato all’Agricoltura della Regione Campania, da assumere presso il Ministero competente, per lasciare invariati, in un clima generalizzato di tagli alle attività di settore, degli incentivi a favore dei produttori di tabacco.

In sostanza, atteso che tra i maggiori produttori di tabacco della Regione Campania troviamo le aree del napoletano, del casertano e del sannio, economicamente trainanti non solo a livello locale e nazionale, ma europeo, tutte le parti convenute hanno concordato nel ritenere che forme di maggiore tutela della stessa attività di produzione di tabacco, di riflesso implichi una attenzione più forte riservata anche a tutti gli indotti che vi ruotano intorno. Importante appare, insomma, adottare interventi che evitino un tracollo progressivo delle attività, con un ritiro dei produttori e negative ripercussioni anche sul versante dell’occupazione, che riveste un ruolo rilevante nel settore primario.

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.