Home > Politica > L’assessore Di Perna:"Ricordateci per la manutenzione ordinaria"

L’assessore Di Perna:"Ricordateci per la manutenzione ordinaria"

giovedì 22 novembre 2012


Pubblichiamo di seguito una nota dell’assessore al Bilancio del Comune di Sant’Anastasia, Armando Di Perna.

Vorrei che la nostra amministrazione fosse ricordata per aver dato un senso alle parole "manutenzione ordinaria"!
Si, perché quando sono stato ultimamente a Verona, ho potuto apprezzare il lavoro che per la città clivense sta facendo ormai da anni il Sindaco Tosi, rieletto non a caso con una maggioranza bulgara. A colpirmi non sono state opere pubbliche o infrastrutture, ma l’"ordinario": la pulizia dei marciapiedi, la pavimentazione perfetta delle strade, la segnaletica chiara, i giardini curati, le aiuole rasate. Ebbene, i lavori che sono stati cantierati in questi mesi, e in particolare in queste settimane, nel nostro territorio, potrebbero essere considerati ordinari, se prendiamo a riferimento Verona. Se invece il nostro riferimento sono gli ultimi quindici anni di amministrazione anastasiana, quello che stiamo facendo non è ordinario, nè straordinario, ma semplicemente RIVOLUZIONARIO!
Qualche esempio.
Dell’allargamento di Via Vallone si parlava dal 1998, ma tecnici e politici non sono stati mai capaci di cantierare l’opera, finchè il Sindaco non ha chiuso l’accordo con l’Arciconfraternita dei Pellegrini per la cessione del terreno.
Le ripavimentazioni stradali effettuate negli ultimi due anni hanno interessato dieci strade cittadine e a giorni si aggiungeranno Via Cascetta, Via D’Auria, Via Primicerio, Via Regina Margherita, Via Mosè Coppola, Via N.Paganini, Via Padre Pio...tutte strade che necessitavano manutenzione da anni!!
Per Madonna dell’Arco c’è un’operazione in corso davvero dirompente: messa in sicurezza del manto stradale, miglioramento del sistema di deflusso delle acque piovane con le c.d. "bocche di lupo", rifacimento della segnaletica orizzontale, sistemazione delle aiuole e potatura delle piante, dotazione di cestini per la raccolta differenziata, posa in opera di nuove panchine e dissuasori, gazebo in piazza per la somministrazione di cibi e bevande, e per finire rete wi fi per tutta la piazza con tanto di "postazioni tablet"!
Ancora, del serbatoio Olivella è nota l’importanza dal 1970, ma solo oggi l’iter tecnico amministrativo che ne permette il funzionamento si è finalmente concluso. Degli allacci abusivi sulle fontanine pubbliche si sono interessati le amministrazioni dell’ultimo trentennio, generando confusione e debiti per quasi un milione di euro...noi abbiamo risolto definitivamente il problema e nessuna fattura può ricadere più sulla intera comunità per consumi di singoli! Per la sicurezza del territorio e dei cittadini, installate telecamere, istituite le guardie ambientali, potenziato il comando di polizia locale. Per la sosta, istituite le "strisce blu", già oggetto di numerose delibere fatte dal centro sinistra, rimaste come tante altre cose nel libro dei sogni. E soprattutto, costruito o finanziati CINQUE nuovi parcheggi: Corso Europa (area mercato), Via Garibaldi, Via Corelli (Poggio Verde), Via Libero Grasso, Via Romani Centro. Per la tutela del territorio, pulizia di lagni, potenziamento dello spazzamento con l’utilizzo di una nuova spazzatrice meccanico, miglioramento del servizio di raccolta dei rifiuti e, a breve, possibilità di conferire ingombranti e rifiuti differenziati nell’isola ecologica.
Beh, se tutto questo e tanto altro che vedrete a breve è da considerarsi “ordinario”, gli anastasiani liberi da “condizionamenti” politici non potranno far altro che apprezzarci, e darci fiducia…

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.