Home > Cronaca > Somma, scoperti a rubare del rame: 5 arresti

Somma, scoperti a rubare del rame: 5 arresti

venerdì 30 novembre 2012, di Gabriella Bellini


Viaggiavano di notte in una zona periferica della città in cinque su un’auto Renault con targa straniera, una serie di elementi che hanno spinto una pattuglia di carabinieri a fermare la vettura e a scoprire 5 ladri di rame. E’ accaduto l’altra notte intorno all’una in via Cimitero a Somma Vesuviana, quando i militari del Nucleo Operativo e Radiomobile di Castello di Cisterna hanno fermato per controlli un’auto straniera, nel cofano hanno trovato 100 chili di cavi elettrici in rame e addosso a Sorin Onicel, 37enne, rumeno, domiciliato a Boscoreale in via Cangiani, già noto alle forze dell’ordine una pistola ad aria compressa privata di tappo rosso, l’uomo è stato arrestato, in flagranza di reato, insieme ad altri suoi connazionali tutti domiciliati a Poggiomarino e incensurati: Gheorghe Avadani, 38 anni, Vasile Buliga, 41 anni, Ionut Sahanashi, 20 anni, Vasile Groza, 41 anni. Alle domande dei militari gli arrestati hanno spiegato di aver preso il materiale in un deposito di un supermercato poco distante, sul posto si è recata un’altra pattuglia che ha sorpreso altre persone che però si sono date alla fuga abbandonando sul posto una Bmw già carica di cavi elettrici di rame del peso complessivo di circa 100 chili. Questa mattina per gli arrestati si terrà il rito direttissimo.

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.