Home > Attualità > Comunicati Stampa > Ernesto Boccia confermato presidente della FIPAV Campania

PALLAVOLO - COMITATO REGIONALE CAMPANIA

Ernesto Boccia confermato presidente della FIPAV Campania

Il Comitato Regionale della Campania della Federazione italiana Pallavolo riparte da Ernesto Boccia. L’assemblea elettiva del PalaVesuvio ha conferito al presidente il terzo mandato eleggendolo con 8380 preferenze.

sabato 1 dicembre 2012, di Comunicato Stampa


L’avvocato Boccia dal 2004 alla guida dell’ufficio più importante del volley della regione potrà contare sui nuovi entrati: Raffaele Piscopo (8672 voti), Alfonso Pepe (7642), Vincenzo Tripodi (7112) oltre ai veterani: Paolo Foti (9202§), Giosuè Napolitano (8512) e Guglielmo Moschetti (7852).

L’assemblea si apre con la nomia a presidente della riunione di Bruno Imparato: “Grazie per l’onore che mi avete concesso. Sono fuori dal consiglio ma resto a disposizione della federazione per qualsiasi incarico regionale o provinciale”. Momento di commozione con il ricordo dell’amico del volley Pietro Riccio di recente scomparso.

Il fratello ha ritirato una targa della federazione. Presente anche il vice presidente in pectore della Fipav Giuseppe Manfredi: “Spero di mettere in questo incarico di prestigio lo stesso impegno che ho usato per la Puglia. Le attività sono simili come valorizzare i giovani e preparare i tecnici. Per questo siamo diventati importanti nella vita della Fipav Nazionale”.

Il consigliere nazionale Guido Pasciari ha sottolineato: “Dal 2003 abbiamo lavorato per ricostruire l’immagine della Campania in seno al consiglio nazionale. L’unico che all’epoca ci è stato vicino è stato proprio Manfredi. Per continuare questo lavoro di crescita è importante che questo consiglio lavori nel segno della continuità”.

Infine Ernesto Boccia: “Non sto qui a sviscerare i risultati del passato. Abbiamo un solo obbligo quello di dare il massimo nella nostra missione di essere al servizio delle società. Non voglio polemizzare con quanti criticano senza proporre anche perché non c’è alcun interesse dietro al nostro lavoro e a quello svolto dagli altri comitati in questi anni. A noi interessa il fatto di essere sempre in continua evoluzione e vogliamo che società, tecnici ed atleti abbiamo la giusta visibilità così come merita una regione importante come la Campania”.

Roberto Esse

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.