Home > Attualità > Comunicati Stampa > Continua senza sosta l’attività sociale dell’associazione “La Nuova (...)

Continua senza sosta l’attività sociale dell’associazione “La Nuova Nola”

I ragazzi intanto hanno ottenuto un ringraziamento pubblico unitamente ad altre associazioni da parte dei cittadini emiliani visto l’enorme mole di beni di prima necessità che sono stati recapitati.

sabato 1 dicembre 2012, di Comunicato Stampa


Nola- Dopo i sostegni forniti alla comunità emiliana colpita dal territorio i ragazzi nolani hanno deciso di impegnarsi nella Caritas Diocesana nolana a favore di persone bisognose.

Ogni settimana, infatti, i ragazzi si recheranno presso la sede di vico Duomo per un aiuto concreto e per un percorso degno di lode ed ammirazione, collaborando fattivamente allo svolgimento del servizio.

Una scelta dettata dal cuore e dal forte senso di responsabilità ai tanti extracomunitari e non che da vent’anni affollano i locali della mensa.

“Una scelta spontanea – ha dichiarato il presidente dell’associazione Antonino Cassese: ”Il nostro sarà un impegno costante e duraturo con la speranza che tante altre associazioni possano imitarci. Poter dare una mano a quanti ne hanno bisogno è per noi motivo d’immensa allegria. Pochi mesi fa abbiamo anche inaugurato anche la sede e saremo promotori nelle festività natalizie d’altre attività sociali che a breve illustreremo nel nostro programma".

Un impegno a 360’ quindi che non si ferma certo qui- continua il vice-presidente Vincenzo Della Pietra: “Dare una mano alla mensa fraterna è solo una delle tante iniziative che porteremo avanti con gran passione e spirito d’entusiasmo. Un impegno che coinvolgerà un giorno a settimana e porterà a rotazione tutti i membri della suddetta organizzazione a fare volontariato nella propria città. Aiutare chi ne ha bisogno è un nostro dovere che illumina il nostro cammino e rafforza la fede. Ringraziamo a nome del direttivo dell’associazione i ragazzi del tifo organizzato, gli Essepienne, per il loro sostegno e la loro disponibilità”.

I ragazzi intanto hanno ottenuto un ringraziamento pubblico unitamente ad altre associazioni da parte dei cittadini emiliani visto l’enorme mole di beni di prima necessità indicati dalla protezione civile romagnola e che sono stati recapitati dagli stessi membri dell’associazione in occasione del terremoto che ha colpito l’Emilia Romagna.

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.